fbpx

Archives for 3. Secondi

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Originali e croccanti… crostatine salate di pasta frolla, per un gusto rustico e sorprendente.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    20 min

  • Cottura

    20min

  • Dosi per

    2-4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

150 g semola rimacinata di grano duro

– 1 zucchina

75 ml Olio Extra Vergine 100% Italiano Bio/D.O.P.

– 15 pomodori datterini

– 1 uovo

– 4 cucchiai di parmigiano reggiano

– 2 cucchiai di origano

– Sale q.b.

Preparazione

Iniziare dalla frolla. Mescolare la semola con un cucchiaino di sale. In una terrina capiente sbattere l’ uovo fino a formare la schiuma, aggiungere l’ olio e continuare a sbattere. Unire ora la semola al composto liquido, unire il parmigiano e l’ origano, amalgamare con le dita e trasferire su un piano di lavoro, lavorando fino ad avere un panetto liscio e omogeneo. Lasciare riposare in frigo avvolto da una pellicola, per mezzora. Lavare e spuntare la zucchina e tagliarla a julienne con l’ apposito attrezzo. Tagliare i pomodorini a metà. Riprendere ora la frolla e con il mattarello stenderla ad uno spessore di mezzo centimetro, con dei coppapasta ritagliarla nella misura degli stampi da crostatina, i miei sono in silicone e non necessitano di essere imburrati. Riempire con le zucchine ed i pomodorini, una spolverata di sale ed origano, come da foto sotto.
Irrorare con un filo di olio e cuocere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti e comunque secondo il vostro forno.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% BIO / D.O.P. “Svevia”

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Un piatto di tradizione, ricco di gusto e sapore, semplice e veloce da realizzare.

  • Difficoltà

    Medio

  • Preparazione

    30 min

  • Cottura

    35 min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

4 zucchine romanesche grandi

– 300 g. di carne macinata

5 cucchiai di Olio Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano

– 100 g. di mortadella

– 1 uovo e 1 ciuffetto di menta

– 50 g. di mollica di pane raffermo

– pomodorini q.b.

– latte q.b.

– sale e pepe q.b.

Preparazione

1. Lava bene le zucchine, asciugale immergile in acqua bollente per circa 5 minuti, devono risultare soltanto ammorbidite.
2. Quando saranno leggermente scottate, toglile dall’acqua e lasciale raffreddare, asciugale e tagliale a metà nel verso della lunghezza.
3. Con l’aiuto di uno scavino togli la polpa interna formando lo spazio per la farcitura.
4. Prepara il ripieno. In una ciotola capiente mescola insieme il macinato di manzo, l’uovo, la mortadella tritata, la mollica ammorbidita nel latte, il parmigiano e la menta tritata.
5. Aggiusta di sale e pepe e amalgama tutto fino ad ottenete una farcia omogenea.
6. Aggiungi un pizzico di sale nella base delle zucchine e farciscile con il ripieno
7. In una teglia da forno unta con olio extra vergine di oliva Clemente, adagia le zucchine spolverizzando la superficie con altro parmigiano.
8. Cuoci le zucchine in forno già caldo a 170° per circa 35 minuti.
9. A cottura ultimata sforna, guarnisci con dei pezzettini di pomodorini e foglie di menta e servi subito le zucchine ripiene aromatizzate alla menta.

 

Ricetta a cura di: Mind Cuina e Gusto

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano “Le Zagare”

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Un piatto freddo ideale da preparare e gustare nelle calde giornate primaverili ed estive.

  • Difficoltà

    Molto Bassa

  • Preparazione

    35 min

  • Cottura

    30min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

300g di Calamari (freschi oppure surgelati)

– 300g di Fagiolini

3 cucchiai di Olio Extra Vergine d’Oliva

– 6 Noci

– un pizzico di sale

Preparazione

1. Spuntate nelle due estremità opposte i fagiolini, lavateli accuratamente e cucinateli nella pentola a vapore o come nel mio caso nella vaporiera elettrica per 30 minuti.
Per pulire i calamari, iniziate con staccate i tentacoli, pulite accuratamente la tasca interna, prendete la penna cartilaginosa e sfilatela, privateli della pelle scura e fatto ciò sciacquateli accuratamente sotto acqua corrente. Cucinate anche i calamari a vapore, il tempo di cottura può variare dai 6 ai 10 minuti, dipende da come sono grandi i vostri calamari.
Quando avrete cotto i calamari tagliateli a rondelle e i fagiolini a pezzetti. In una bella terrina unite: i calamari, i fagiolini, i gherigli di noci e condite il tutto con sale e olio.
Ed ecco pronta la vostra “Insalata di calamari, fagiolini e noci”.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva D.O.P. “RE MANFREDI”

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Una ricetta davvero unica e particolare che vi farà leccare i baffi.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    10 min

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    1 persona

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 Frisella

– 1 piccola zucchina

Olio Extravergine Biologico 100% Italiano

– 5 pomodorini di Pachino IGP

– 100 g gamberetti lessati

– sale, pepe, origano q.b.

Preparazione

Per prima cosa, spuntare la zucchina e con una mandolina tagliare fette sottili e verticali. Mettere le fette a grigliare su una piastra calda, cosparsa di sale fino, giusto qualche attimo per parte.

Tenere da parte. In una ciotola mettere i pomodorini lavati e tagliati a metà, unire i gamberetti lessati, condire con sale e pepe e un bel giro di olio.

Cospargere con origano a piacere. Prendere ora la frisella, prima di inumidirla sfregare l’aglio, quindi immergerla per pochi secondi in una terrina con acqua a temperatura ambiente.

Irrorare la frisella con un filo di olio e farcirla con la zucchina grigliata, i pomodorini ed i gamberetti, irrorando con il loro condimento.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Biologico “Montagna Sacra”

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Un piatto molto appetitoso e leggero allo stesso tempo, facile da preparare.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    15 min

  • Cottura

    25 min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

4 fette di salmone fresco

– 3 fette di pane raffermo o di pancarré

Olio Extravergine 100% Italiano

– 1 foglia di salvia, 1 pizzico di maggiorana

– prezzemolo tritato q.b.

– 1 cucchiaio di vino bianco secco

– Aglio, Sale q.b.

Preparazione

Eliminate le lische dal salmone, utilizzando una pinzetta o più semplicemente le dita, cercando di non rovinare le fette; lasciate la pelle esterna (dopo la cottura verrà via molto facilmente).
Togliete la mollica al pane, spezzettatela e mettetela in un frullatore insieme all’aglio, le spezie e un pizzico di sale. Frullate tutto fino ad ottenere un composto ridotto in piccole briciole. Mettiamolo in un largo piatto fondo e impaniamo per bene le fette di salmone su entrambi i lati .
Per la cottura in padella: mettiamo a scaldare una capiente padella antiaderente. Quando sarà bollente aggiungeremo 3 cucchiai d’olio extravergine e le fette di salmone, che faremo rosolare a fiamma vivace 2 minuti per lato (senza far bruciare). Sfumiamo poi col vino, abbassiamo la fiamma, copriamo e lasciamo cuocere per circa 7/10 minuti ( dipende dallo spessore delle fette). Serviamo subito.
Per la cottura in forno: in una piccola ciotolina mescoliamo 1 cucchiaio d’olio e il vino e spennelliamo abbondantemente le fette di salmone, su entrambi i lati e poi impaniamole. Mettiamole in forno già caldo (in una teglia ricoperta con carta forno), sul ripiano più basso e lasciamo cuocere a 200* per circa 15 minuti. Dopo circa 10 minuti di cottura, giriamo le fette per far sì che si dorino su entrambi i lati. Facciamo la prova forchetta per capire se sono cotte e… buon appetito

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Biologico / D.O.P. “Svevia”

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Una salsa perfetta che trasformerà un semplice primo in un piatto particolare e soprattutto colorato!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    20 min

  • Cottura

    2 min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Molto Basso

Ingredienti

200g Barbabietole precotte

– 25g Pinoli

Olio Extravergine 100% Italiano

– 25g Parmigiano Reggiano

– Succo di Limone

– 5 foglie di basilico

– sale fino q.b.

Preparazione

Per preparare il pesto di barbabietola cominciate tostando i pinoli. Perciò versateli in padella e saltateli continuamente a fiamma viva, facendo attenzione che non brucino; una volta dorati teneteli da parte. Intanto tagliate a tocchetti le barbabietole.

Versate anche la barbabietola nel mixer insieme ai pinoli. Unite anche il Parmigiano grattugiato, le foglioline di basilico, un pizzico di sale ed il succo di mezzo limone.

Chiudete il robot e azionate le lame versando l’olio a filo, frullate sino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Trasferite in una ciotola ed ecco pronto il vostro pesto di barbabietola pronto per essere usato come condimento per la pasta o da servire su fragranti crostini!
Potete conservare il pesto di barbabietola in frigorifero per al massimo un paio di giorni, tenetelo in un barattolo richiudibile.
Se preferite potete anche congelarlo.

Consiglio: Se volete dare maggior profumo al vostro pesto di barbabietola utilizzate altre spezie, per esempio della menta fresca per un aroma fresco e spiccato, timo limoncino per esaltare il limone!

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Italiano “Le Zagare”

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Una prelibatezza calda e deliziosa da assaporare nei rigidi giorni invernali. Consigliato anche dai Mastri Chef!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    15min

  • Cottura

    10/15min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 cavolfiore

– 2 porri

Olio Extravergine 100% Biologico

– 1 patate grande

– brodo vegetale q.b.

– semi di girasole

– sale e pepe

Preparazione

Laviamo e affettiamo i porri, conservado la parte verde per la decorazione. Laviamo e riduciamo in cimette il cavolfiore tenendo da parte qualche fettina sottile per decorare la vellutata.

Lasciamo appassire i porri a fiamma bassa, uniamo cavolfiore e patata a dadini. Cuociamo con coperchio.

Quando le verdure risulteranno tenere uniamo il brodo e frulliamo fino ad ottenere una consistenza liscia e vellutata. Aggiustiamo di sale.

Scaldiamo una padella unta d’olio e tostiamo prima la parte verde del porro ridotta in fili e le fettine sottili di cavolfiore e poi i semi di girasole per pochi minuti.

Serviamo la vellutata con le verdure tostate, i semi, un filo d’olio a crudo e pepe macinato fresco.

Buon Appetito!

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Biologico “Montagna Sacra”

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Una ricetta per tutte le occasioni e adatta in ogni momento della giornata. Davvero squisita!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    1 ora

  • Cottura

    15/20min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

350 gr. di farina 00

– 5 gr. di lievito di birra fresco

10 gr. di olio evo “Le Zagare” all’interno della focaccia + 1 cucchiaio per le cipolle + 3 cucchiai per pennellare

75 gr. di acqua a temperatura ambiente

– 100 gr. di latte

– 3 gr. di miele

– 1 cipolla di Tropea

– 6 gr. di sale fino

Preparazione

Pelate, lavate e tagliate a fettine la cipolla di Tropea.
Tritatene 3/4 aggiungendo 1 cucchiaio d’olio, utilizzate il mix ad immersione, oppure il robot da cucina, in questo caso il composto risulterà più grossolano, ma va bene anche… addirittura se volete un risultato ancora più rustico potete tritare a coltello finemente 3/4 di cipolla e aggiungere 1 cucchiaio d’olio senza mixare nulla e lasciare marinare mentre preparare il resto degli ingredienti. Intiepidite il latte, aggiungete il lievito di birra fresco e mescolate bene fino a scioglierlo completamente.
Aggiungete il miele, mescolate e subito dopo l’acqua a temperatura ambiente.
Ora versate i liquidi nella farina e cominciate ad impastare, potete farlo manualmente, oppure con la planetaria utilizzando il gancio a uncino.
Incorporare al composto grossolano la cipolla. Poi il sale, poco alla volta ed infine l’olio sempre poco alla volta.
N.B: se notate che il panetto esige di un pochino di farina per compattarsi meglio, mettetene poca per volta.
Ora mettetelo sulla spianatoia, allargatelo con le mani e fate due pieghe, poi formate un bel panetto, copritelo a campana per 15 minuti. Ripetete questa operazione e fate riposare altri 30 minuti. Poi ungete una teglia tonda del diametro di 28 cm. con 2 cucchiai di olio.
Adagiate il panetto sulla teglia unta e cominciate ad allargarlo partendo dal centro con i polpastrelli, ricoprendo così tutta la superficie della teglia.
Infine un cucchiaio di olio a filo sulla superficie della focaccia e decorate con le fettine di cipolla che vi eravate tenuti all’inizio.
Mettete la focaccia in forno con la luce accesa, dovrà raddoppiare il suo volume. Quando la focaccia sarà raddoppiata di volume preriscaldate il forno a 220 gradi.
Potete gustare questa focaccia semplicemente tagliandola a fettine, oppure potete farcita come più vi piace.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

La semplicità e la delicatezza di questo secondo completo e leggero vi conquisterà in tutti i sensi.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    25min

  • Cottura

    10min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

400 gr. di filetti di platessa

– 300 gr. di pomodorini datteri gialli

3 cucchiai di Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano “Le Zagare”

2 acciughe, 5-6 capperi

– prezzemolo tritato e 1 spicchio d’aglio

– sale q.b.

Preparazione

Pesate e lavate sia l’aglio che i pomodorini datterini gialli.
Scaldate dolcemente 2 o 3 cucchiai di olio in un’ampia padella aggiungendo l’aglio (pelato e schiacciato leggermente) e le acciughe.
Intanto su un tagliere dividete a metà tutti i pomodorini.
Quando l’aglio si sarà rosolato toglietelo, schiacciate i filetti di acciughe, ora unite i filetti di platessa, i capperi e i pomodorini datterini gialli. Salate il tutto e lasciate cucinare qualche minuto prima da una parte, poi girate delicatamente tutti i filetti di platessa e terminare la cottura. Basteranno veramente pochi minuti per avere i filetti di platessa pronti.
A fuoco spento aggiungete il prezzemolo tritato.
Ora non resta che portare in tavola e gustare i “Filetti di platessa con pomodorini datteri”.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare – 100% Italiano

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Un ritorno alla tradizionale cucina povera, la si vede apprezzare sempre di più, da chi non immaginava che da frattaglie e tagli di seconda mano, potessero venir fuori simili squisitezze come questa pietanza.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    15min

  • Cottura

    60min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 kg di trippa precotta

– 400g di polpa di pomodoro

5 cucchiai di Olio Extra Vergine d’Oliva “ULISSE”

2 spicchi d’Aglio, 1 Cipolla, 1 Carota, 1 costa di Sedano, 1 foglia di Alloro, 4 foglie di Menta

– 3 chiodi di Garofano, 80g di Pecorino, 1 bicchiere di Vino

– sale e pepe q.b.

Preparazione

In un tegame, mettere l’olio e l’aglio tritato piccolo e lasciare soffriggere a fuoco lento, aggiungere il trito di cipolla carota sedano, i chiodi di garofano e la foglia di alloro, per profumare. Lasciare appassire, quindi aggiungere la trippa, tagliata a listarelle. Mescolare il tutto e lasciare insaporire per qualche minuto.
Sfumare ora col vino bianco e, una volta evaporato, aggiungere una metà del formaggio e la polpa di pomodoro. Salare, impepare e lasciare cuocere a fuoco dolce, per circa 1 ora o fino a quando la trippa non risulterà ben cotta.
Non dovrebbe essere necessario unire altri liquidi, in quanto la trippa stessa dovrebbe rilasciarne, ma, se dovesse essere necessario, aggiungere un po’ di acqua.
Una volta che la trippa risulterà ben cotta, aggiungere il formaggio rimanente e le foglioline di mentuccia spezzettate.
Mescolare bene, spegnere il fuoco e servire questa saporitissima e profumatissima Trippa alla romana.
Buon appetito!

Ricetta a cura di: Annamaria tra Forno e Fornelli

Per questa ricetta Clemente consiglia Ulisse

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Un ricco contorno semplice da servire e gustare sia caldo che freddo.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 melanzana grande

– 2 etti di salmone affumicato a fettine

2 cucchiai di  Olio Extra Vergine d’Oliva “Le Zagare”

prezzemolo e basilico fresco

– 1 cucchiaino di pangrattato

– sale un pizzico

Preparazione

Pesate gli ingredienti.
Foderate una teglia con la carta forno e preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità ventilato.
Dopo aver lavato e spuntato nelle estremità opposte la melanzana tagliatela a fette abbastanza sottili di circa 1 cm. nel senso della lunghezza.
Ora con la punta di un coltello praticate delle incisioni (in questo modo faciliterete la cottura), dopodiché ungete con 2 cucchiai d’olio tutte le fette ottenute ed infine un pizzico di sale.
Ora mettetele a cucinare per circa 10 minuti a 180 gradi in modalità ventilato.
Intanto sciacquate e tamponate le foglioline di prezzemolo e basilico, poi su un tagliere tritatele a coltello.
Una volta cotte le vostre melanzane farcitele con una fettina di salmone affumicato e un pochino del trito di prezzemolo e basilico, arrotolate il tutto e cospargete ogni involtino in superficie con un pochino di pangrattato, rimettete in forno per 5 minuti.
Ed ecco pronti gli “Involtini di melanzane e salmone affumicato”, la semplicità pronta da gustare!

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Un piatto unico, gustoso e saporito con ingredienti di stagione e genuini.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

12 fiori di zucca

– 1 cipolla

3 cucchiai di  Olio Extra Vergine d’Oliva DOP “Re Manfredi”

4 uova biologiche

– basilico q.b.

– sale q.b.

Preparazione

Per prima cosa iniziare a pulire con delicatezza i fiori di zucca, togliendo il pistillo interno.
In una padella antiaderente versare l’olio extravergine di oliva Olearia Clemente Re Manfredi e aggiungere la cipolla precedentemente tritata. Quando la cipolla sarà imbiondita, unire i fiori di zucca.
Regolare di sale e spolverare con il basilico tritato grossolanamente.
Lasciare cuocere per circa 10 minuti e poi formare delle piccole conche dove adagiare le uova, salandole leggermente. Fare cuocere le uova soltanto per pochissimi minuti, devono restare molto morbide.
Appena pronte mettere nel piatto di portata i fiori e adagiare sopra il tuorlo, decorando con il basilico.

 

Ricetta a cura di: Mind Cucina & Gusto

Per questa ricetta Clemente consiglia Re Manfredi

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Un’idea per cena quando si ha voglia di assaporare un buon piatto a base di ingredienti semplici e genuini.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    5min

  • Cottura

    20min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

350 g di uova e 20g di Parmigiano Reggiano

– 150 g di yogurt greco

25 ml di Olio Extra Vergine d’Oliva “Le Zagare”

50 g di albume d’uovo

– 100 g di 1 zucchina

– 5 g di prezzemolo tritato

– 2 g di sale e 10 g di fecola di patate

Preparazione

Per prima cosa pesate e preparate tutti gli ingredienti.
Fatto ciò in un’ampia terrina sbattete energicamente: le 5 uova, 50 gr. di albume, una bella presa di sale e 25 gr. di olio evo, potete farlo manualmente, con le fruste elettriche, oppure con la planetaria utilizzando la frusta a filo… insomma usate ciò che avete, non c’è problema.
Preriscaldate il forno in modalità statico, dovrà raggiungere la temperatura di 180 gradi.
Lavate la zucchina spuntatela nelle due estremità opposte e tagliate alla julienne utilizzando la grattugia. Ora unite al composto spumoso: lo yogurt greco, il prezzemolo tritato, la zucchina alla julienne, la fecola di patate e il parmigiano grattugiato.
Amalgamate bene il tutto e spennellate con un filo dolio ogni singolo stampino per muffin, oppure come nel mio caso potete usare la teglia.
Versate il composto riempiendo 3/4 e infornate a 180 gradi per 15 – 18 minuti.
Ed ecco pronte le “Frittatine di zucchine e yogurt greco”… sfiziosissime!

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Una variante molto gustosa della classica focaccia barese. E’ molto buona e croccante. Da provare!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    2h30min

  • Cottura

    20min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

300g di farina tipo 1

– 300g di semola rimacinata

50ml di Olio Extra Vergine d’Oliva “ENEA”

12g di lievito di birra

– 3 cipolle rosse

– 20g di sale  / origano

– 2 cucchiaini di zucchero

Preparazione

In un recipiente o planetaria sciogliere lievito e zucchero nell’acqua tiepida, aggiungere le farine precedentemente mescolate, l’olio e iniziare ad impastare.
Infine incorporare il sale e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio, elastico, omogeneo e che si stacchi facilmente dalle pareti.
Sistemate l’impasto ottenuto in una ciotola abbastanza capiente infarinata, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare nel forno spento con luce accesa per circa 2 ore e mezza.
Una volta lievitato, dividere l’impasto in due parti uguali, stendere le due parti di impasto su un piano da lavoro infarinato, adagiare le due basi di focaccia in due teglie del diametro di 30-32cm unte con abbondante olio, condire con fette di cipolla crude, origano, sale e ancora olio.
Lasciare lievitare le focacce per circa 40min e infine infornare a 250° ventilato per circa 20min o almeno fino a quando non risulterà croccante e ben cotta.
Una volta sfornata e lasciata intiepidire, la focaccia con cipolle sarà pronta per essere gustata.

 

Ricetta a cura di: Cucinare è come Amare

Per questa ricetta Clemente consiglia ENEA

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Il pane condito con l’olio è una cosa buona che mangi con le mani, che prepari in due minuti e che difficilmente si rifiuta.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    5/10min

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

un po’ di pane caldo

– pepe nero o rosso a piacere

qualche cucchiaio di Olio EVO 100% Biologico “Montagna Sacra”

origano / qualche goccia di limone

– peperoncino, sale e pepe q.b.

Preparazione

Per quanto mi riguarda “u pani ci l’ogghiu” è una festa, è quello che mangi nelle giornate in cui fai il pane ed quasi uno sfizio.
Prendi la prima pagnotta sfornata, la apri a metà e la condisci: olio, sale, pepe o peperoncino, una goccia di limone, per chi lo gradisca, lo ricomponi e tagli in pezzi da condividere con chi ti sta aiutando. Perchè il pane nel forno a legna non è una cosa che fai da solo, si è almeno in due perchè bisogna accendere il forno mentre si stagliano le pagnotte, si preparano le pizze (che non le vuoi due pizze mentre il forno è acceso?!), denoccioli le olive per la focaccia ( per testare la temperatura del forno, mica per gola!).

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia Montagna Sacra

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Una ricetta che ricorda l’infanzia… i sapori ed i profumi non si dimenticano abbiamo portato a tavola il “Rotolo di macinato ripieno”

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    2h 30min

  • Cottura

    50min

  • Dosi per

    6 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

600 gr. di carne macinata di maiale (tritata 2 volte)

– 100 gr. di speck a fette / 100 gr. di Silano a fette

Olio EVO 100% Italiano “Le Zagare”

3 uova / pane raffermo / latte / noce moscata

– piccole patate novelle lavate e tagliate a metà

– sale / pepe / timo / rosmarino

Preparazione

In una ciotola versate del latte freddo e mettete a bagno per qualche minuto, il pane raffermo tagliato a piccoli pezzi..strizzatelo bene ed unitelo alla carne macinata.. aggiungete sale ed una grattugiata di noce moscata… impastate bene e formate un composto omogeneo, amalgamando il tutto con le mani.
Preparate una frittata con 3 uova, sale e pepe; stendete un foglio di carta forno ( 80 cm) sul piano da lavoro, adagiateci sopra il composto di carne e schiacciate bene dandogli una forma rettangolare (potete aiutarvi con il mattarello coprendo con un altro foglio di carta forno).
Distribuiteci sopra le fette di speck, poi il Silano ed infine la frittata; aiutandovi con la carta da forno, arrotolate piano e delicatamente il polpettone, cercando si compattarlo bene anche ai lati; lasciatelo riposare in frigo per un paio di ore (sempre avvolto nella carta forno.
Scaldate il forno a 200°, posizionate il rotolo( libero da carta forno) in una teglia larga rettangolare, aggiungete le patate, salate, spruzzate con timo e rosmarino e irrorate con Olio EVO “Le Zagare” Olearia Clemente ed infornate; cuocete almeno per 50 minuti, controllate la cottura; una volta pronto attendete che si freddi prima di tagliarlo a fette; servite con un filo di Olio EVO “Le Zagare” Olearia Clemente

Ricetta a cura di: La Lista dei Desideri

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Filetto di Maiale all’Arancia

Un piatto buonissimo e in particolare consigliatissimo nel periodo natalizio. Da leccarsi i baffi.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    30min

  • Cottura

    1h

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

Maiale filetto 1 kg

Sedano 60 g , Carote 100 g

Rosmarino 4 rametti, Timo 4 rametti 

Cipolle dorate 100 g , Aglio 1 spicchio

– Succo d’arancia 1

– Sale fino 10g , Pepe a grani q.b.

Olio Extra Vergine di Oliva 20 g

Brodo vegetale 150 g

Preparazione

Per prima cosa preparate il Brodo vegetale e le verdure che serviranno per aromatizzare l’arrosto. Mondate sedano e carota, sbucciate una cipolla di media grandezza e tagliate il tutto grossolanamente. Spremete il succo di un’arancia e mettetelo da parte.

A questo punto potete occuparvi della carne. Ripulite il filetto dal grasso in eccesso e dai tendini, poi con lo spago da cucina preparata la classica gabbia per arrosto che vi servirà per inserire i rametti di timo e rosmarino. Ora salate e massaggiate la carne con del pepe nero macinato e passate alla cottura. Avrete bisogno di un tegame a bordi alti (da forno). Preparate il fondo con olio extra vergine d’oliva e uno spicchio d’aglio sbucciato. Adagiate il filetto e fate scottare a fuoco vivace su tutti i lati  fino a creare una crosta in superficie. Sfumate con il succo d’arancia e aromatizzate con i il pepe in grani. Ora aggiungete le verdure tagliate in precedenza e in utlimo aggiungete il brodo vegetale. Fate andare a fiamma vivace per qualche minuto ancora per poi passare alla cottura in forno statico per 60 minuti a 200°.

Una volta terminata la cottura, separate l’arrosto dal fondo di cottura, liberatelo dello spago e tagliatelo a fette. Nel frattempo riducete il fondo di cottura e le verdure in una salsa vellutata e non troppo liquida.

Ponete la salsa come fondo su un piatto da portata e adagiate l’arrosto a fette, insaporendole con latra salsa. Per decorare il vostro piatto utilizzate un’arancia tagliata a fettine o alla julienne.

Per questo delizioso piatto Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Un secondo piatto delicato per palati raffinati. L’orata al forno è semplicissima da preparare e soddisfa qualsiasi piacere.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    10min

  • Cottura

    40min

  • Dosi per

    4persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

– 2 Orate Grandi

– 2 rametti di rosmarino

– 2 foglie di Alloro

Olio Extra Vergine di Oliva

– 2 spicchi d’Aglio

– 2 fette di Limone

Pepe e Sale q.b.

Preparazione

1. Pulite le orate dalle interiora, dalle squame e dalle pinne sul dorso. Se preferite, fatevelo fare dal vostro pescivendolo di fiducia.
2. Sciacquatele sotto abbondante acqua corrente e riempite la pancia con gli aromi, la fettina di limone, il sale e il pepe ed un filo d’olio.
3. Adagiate le due orate in una teglia con della carta forno e un filo d’olio. Se vi piacciono potete unire alla cottura dei pomodorini o delle patate.
4. Infornate l’orata a 180°C a forno caldo per circa 40 minuti.
Note
Se non siete bravissime nello sfilettamento, affidatevi ad un buon pulitore di pesce per impiattare al meglio!
L’orata è un pesce molto gustoso, magro e con una buona resa proteica. Ecco perché è indicato in molte diete. Inoltre è un alimento ricco di vitamine e sali minerali, tra cui fosforo, iodio, ferro e calcio.

Per una buona cottura o servito a crudo Clemente consiglia Tenuta Paglicci

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Un gustoso secondo/cena per arricchire le nostre papille gustative e farle felici. Si presta per qualsiasi occasione ed è un piatto forte della cucina italiana.

  • Difficoltà

    Media

  • Preparazione

    45min

  • Cottura

    1h

  • Dosi per

    4persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

– 1Kg di Spalla di Vitello

– 3 cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva

Salvia, Farina e Brodo q.b.

– 40 grammi + 1 noce Burro

– Rosmarino q.b.

– 1/2 bicchiere di Vino bianco

Sale e Pepe q.b.

Preparazione

Comincia la preparazione dell’arrosto di vitello con una breve rosolatura sul fornello.
Successivamente cuoci la carne di vitello in forno in modo che la carne acquisti subito una crosticina dorata. Prima di cuocerla, introduci un rametto di rosmarino e uno di salvia tra la carne e la legatura.
Predisponi una casseruola che sia giusta per contenere l’arrosto su misura; fai cuocere 4/5 cucchiai di olio extra vergine all’interno della casseruola e, non appena il condimento sarà ben caldo, aggiungi la carne.
Fai rosolare la carne a fuoco medio girandola da tutte le parti con 2 cucchiai di legno oppure 2 palette in modo da non pungerla, poi bagnala con mezzo bicchiere di vino bianco e trasferisci la carne nel forno già scaldato a 200°.
Cuoci la carne per circa un’ora e 15 minuti, girandola di tanto in tanto e bagnandola spesso con il suo fondo di cottura alternato a qualche cucchiaio di brodo bollente a qualche cucchiaio di vino bianco secco.
Sala e pepa solo a fine cottura anche se molti preferiscono salare la carne all’inizio.
Ultimata la cottura, togli l’arrosto dal forno ed elimina la legatura.
Taglia l’arrosto a fette e mettile nel forno spento. Con un cucchiaio asporta il grasso del sugo (la parte più chiara) e mettilo quindi sul fornello, deglassalo con mezzo bicchiere di vino bianco, aggiungi una noce di burro lavorata con un cucchiaino di farina e, a fuoco basso, fai bollire il sugo per 2-3 minuti (il tempo di far cuocere la farina che altrimenti darebbe un gusto amarognolo al sugo).
Poi versa una parte del sugo sulle fette di carne e quello rimasto trasferiscilo in una salsiera.
Cose da sapere per cucinare un buon arrosto di vitello
Gli arrosti migliori si ottengono con i seguenti tagli: la sottofesa, la noce, lo scamone, il carré e la spalla arrotolata.
I tempi dipendono dalle dimensioni del pezzo di carne, ma indicativamente si può calcolare circa un’ora e 15 minuti per ogni chilogrammo. Tuttavia, la carne non subirà alcun danno se cuocerà un po’ più a lungo.
Nonostante la carne di vitello venga macellata tutto l’anno, il suo momento migliore è tra maggio e settembre.
Per avere un arrosto più morbido puoi bardarlo con lardo o pancetta.

Per una buon arrosto Clemente consiglia Cru Le Zagare

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Il pesto di pistacchi è un saporito pesto dal gusto fresco e aromatico ideale per condire la pasta o da gustare sui crostoni di pane.

  • Difficoltà

    Media

  • Preparazione

    30min

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

– 100g di pistacchi

– 25g di Pinoli

– 10g di Parmigiano grattugiato

– 50ml di Olio Extra Vergine di Oliva D.O.P. Dauno “Re Manfredi”

– Sale q.b.

Preparazione

Grattugiate il parmigiano e tenetelo da parte Mettete nel mix i pistacchi, i pinoli, parmigiano, sale e olio Extra vergine di oliva D.O.P. Dauno Gargano Clemente “Re Manfredi” e frullate bene.

Se occorre aggiungere altro olio fino a rendere il pesto bello cremoso.

Attenti solo a non metterne troppo non deve essere eccessivo.

Togliete il pesto di pistacchi dal mix e ponetelo in una ciotola pronto per essere consumato.

Potete arricchire questo pesto aggiungendo aglio e una bella manciata di mandorle al posto dei pinoli.

Con questa ricetta Clemente consiglia...

Read more

Crostatine di Frolla all’Olio EVO con Zucchine e Pomodorini

Piatto unico prelibato per palati fini e non. Da gustare con olio aromatizzato al limone.

  • Difficoltà

    Media

  • Preparazione

    30min

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

– 20 Gamberi Rossi

Olio EVO Aromatizzato al Limone Clemente

– 1 Limone

Olive Denocciolate

Basilico

– Fiocchi di Sale

Preparazione

I gamberi vanno decollati e sgusciati.

A parte prendiamo quattro cucchiai di Olio EVO “Aromatizzato al Limone” Clemente.

Regoliamo ad occhio la quantità.

Aggiungere qualche foglia di basilico fresco a listarelle, e qualche oliva snocciolata.

Disponiamo i gamberi sul piatto, li irroriamo con l’olio al limone, poi diffondiamo il basilico e i frammenti d’oliva.

Qualche fiocco di sale per chiudere.

Con questa ricetta Clemente consiglia...

Read more

Send this to friend