fbpx

Archives for 2. Primi Piatti

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Una fresca e semplice insalata di riso con la bontà di tanti deliziosi cubetti di feta aromattizzata.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    1 ora

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    2-3 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

4 pugni di riso carnaroli

– 1 confezione di feta

Olio Extra Vergine 100% Italiano Biologico

– 1 carota, 1 zucchina

– 1 peperone rosso

– 1 cucchiaino di curry

– foglioline di basilico

– Sale q.b.

Preparazione

Lavare le verdure e tagliarle a cubetti regolari. In una padella mettere un giro di olio e aggiungere la carota ed il peperone a cubetti, rosolare dolcemente 5/6 minuti e unire anche i cubetti di zucchina, salare e portare a cottura, aggiungendo se occorre un cucchiaio di acqua calda. Le verdure devono rimanere sode e non spappolarsi.
Spegnere e tenere da parte.
In una ciotola mettere la feta tagliata a cubetti e aggiungere un’ emulsione fatta con un paio di cucchiai di olio ed il curry.
Mescolare bene e lasciare insaporire un’ oretta. Cuocere il riso in acqua bollente salata, scolarlo e metterlo in una ciotola a raffreddare, aggiungendo un filo di olio e mescolando bene.
Quando il riso sarà freddo, unire le verdure e mescolare delicatamente.
Aggiungere anche la feta con la sua emulsione speziata e mescolare. Servire freddo o a temperatura ambiente, decorando con foglioline di basilico.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Una realizzazione dal gusto indimenticabile, ricetta homemade tutta da provare.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    15 min

  • Cottura

    10 min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

180 g rigatoni

– 150 g fagiolini freschi

Olio Extra Vergine 100% Italiano Biologico

– 30 g mandorle sgusciate al naturale

– 1 spicchio di aglio

– 10 foglie di basilico e 10 foglie di menta

– 4 cucchiai di parmigiano reggiano

– sale e pepe q.b.

Preparazione

per prima cosa lavare e spuntare i fagiolini. Metterli a lessare in acqua bollente leggermente salata per 6/7 minuti, scolarli e passarli sotto un getto di acqua fredda per fissare il colore. Farli asciugare su un canovaccio pulito. In un mixer mettere i fagiolini con lo spicchio di aglio spellato, il parmigiano, le mandorle, il basilico e la menta, un paio di cucchiai di acqua di cottura dei fagiolini e un filo di olio. Azionare le lame a piccoli scatti, per non surriscaldare la crema. Salare e pepare a piacere, aggiustando con l’ olio se occorre. Cuocere i rigatoni al dente in acqua bollente salata, scolarli e trasferirli in una ciotola con la crema, amalgamando bene e aggiungendo se occorre dell’ acqua di cottura della pasta per ammorbidire. Impiattare decorando con foglioline di basilico.
Il pesto si conserva in frigo per 2/3 giorni ricoperto con un filo di olio e chiuso con pellicola alimentare. Potrete degustarlo su crostini di pane abbrustolito.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% Biologico

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un piatto freddo indicatissimo per l’estate che ne esalta i sapori freschi.

  • Difficoltà

    Molto Bassa

  • Preparazione

    20 min

  • Cottura

    10 min

  • Dosi per

    2/4 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

160 g Riso Basmati

– 6 Gamberoni

3 Cucchiai di Olio Extra Vergine 100% Italiano DOP

– 30 g Rucola

– 1 Lime

– 3 foglie di Basilico

– 2 pizzichi di Sale

Preparazione

Per prima cosa pesate gli ingredienti. Portate a bollore 2 pentole con abbondante acqua.
Nella prima quando avrà raggiunto il bollore mettete una presa di sale grosso e il riso basmati che cucinerà in 10 minuti al massimo. Nella seconda mettete il cestello per la vaporiera e dopo aver privato i gamberoni del carapace e dell’intestino sciacquateli bene sotto acqua corrente e metteteli a cucinare per 5 minuti. Intanto lavate e tagliate grossolanamente la rucola e le foglioline di basilico. Preparate una citronette con il succo spremuto del lime, una presa di sale e tre cucchiai d’olio extravergine, io Clemente Re Manfredi DOP che esalta il sapore delle pietanze.
Scolate il riso basmati, tagliate a pezzetti i gamberoni, appena si saranno raffreddati unite il tutto in un’ampia terrina e condite con la citronette, se necessario aggiustate di sale.
Ed ecco pronta la vostra “Insalata di riso basmati con gamberoni, rucola e citronette” un piatto fresco perfetto per i vostri pranzi estivi!

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% DOP “Re Manfredi”

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un primo piatto tutto da assaporare con ingredienti genuini e unici.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    15 min

  • Cottura

    15/20 min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

180 g penne rigate

– 1 zucchina

Olio Extra Vergine 100% Italiano Biologico

– 10 pomodori Pachino

– 1 mazzetto menta

– 1 mazzetto basilico

– 20 g mandorle pelate

– mezzo spicchio aglio

– 3 cucchiai di parmigiano reggiano

– sale e pepe q.b.

Preparazione

Lavare i pomodori e tagliarli a metà. Metterli su una teglia rivestita di carta forno, salarli leggermente e irrorarli con un filo di olio. Cuocerli in forno caldo a 180° per circa 15/20 minuti, devono appassire e leggermente abrustolire la buccia. Lavare e spuntare la zucchina, con una mandolina tagliarla a fette sottili per il lungo e grigliare le fette, su una piastra calda, un paio di minuti. Mettere le zucchine in un piatto, irrorarle con olio e unire delle foglioline di menta e basilico, lasciare marinare almeno una mezzora. Tenere da parte i pomodori una volta cotti. Preparare ora il pesto: in un mixer mettere 8 foglie di menta, qualche foglia di basilico, l’ aglio, le mandorle, il pizzico di sale e pepe, il parmigiano, mezzo bicchiere scarso di olio. Azionare le lame a piccoli scatti, per non surriscaldare il pesto. Se occorre aggiungere altro olio, la consistenza deve essere fluida. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente conservando un pò di acqua di cottura, trasferirla in una terrina e condirla con il pesto di menta, amalgamando bene. Se dovesse risultare troppo fluido, diluire con un cucchiaio di acqua di cottura. Unire quindi i pomodori al forno e le zucchine sgocciolate dall’ olio della marinatura. Impiattare decorando con qualche fogliolina di menta.
Se volete ingentilire il pesto di menta, usate metà foglie di menta e metà foglie di basilco. Non buttate l’ olio di marinatura delle zucchine, che con la menta ed il basilico sarà aromatizzato e potrete utilizzare per insaporire fettine di carne, pesce o la feta.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% Biologico

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un pranzo ideale per l’estate ma adatto in tutte le stagioni, buono e gustosissimo.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    20 min

  • Cottura

    10 min

  • Dosi per

    2/3 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

160 g di Spaghetti

– 200 g di Cozze (peso con guscio)

2 cucchiai di Olio Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano DOP

– 200 g di Vongole Veraci (peso con guscio)

– 1/2 Spigghio d’Aglio

– Un pezzetto di peperoncino

– 10 g Triplo concentrato di pomnodoro

– sale q.b.

Preparazione

Lavate molto accuratamente i molluschi.
Mettete a bagno le vongole in anticipo un paio d’ore prima con acqua fredda e sale grosso.
Togliete il bisso dalle cozze, questo si trova tra le due valve, poi togliete le impurità con l’apposita spazzola raschiando su tutta la superficie, fate questa operazione sotto acqua corrente. Portate sul fuoco una padella e mettete le cozze, coprite e dopo qualche minuto si apriranno, quindi toglietele, dovranno solo aprirsi non si devono cucinare.
Le cozze rilasciano il liquido, non buttatelo, ma filtratelo con un colino a maglia molto spetta, di modo da non far passare eventuali granelli di sabbia.
Fate aprire anche le vongole con la stessa procedura, anche loro rilasciano il liquido anch’esso da filtrare. Versate abbondante acqua in una pentola e portatela sul fuoco.
Intanto scaldate due cucchiai d’olio evo in una padella, io utilizzo olio Clemente Re Manfredi, aggiungete mezzo spicchio d’aglio privato dell’anima interna e un pezzettino di peperoncino piccante. Ora il triplo concentrato di pomodoro e il liquido delle cozze e vongole, mescolate velocemente e lasciate il tutto a fuoco dolce. Appena l’acqua raggiunge il bollore mettete a cucinare gli spaghetti, salate poco l’acqua mi raccomando, perché finiranno la cottura in padella con il liquido dei molluschi e quindi il condimento sarà già sapido. Intanto che la pasta cuoce sgusciate sia le cozze che le vongole e mettetele in padella, togliete l’aglio e il peperoncino, scolate gli spaghetti al dente e finite la cottura in padella, in questo modo si insaporiranno con il sughetto. Questo procedimento dev’essere fatto tutto insieme così i molluschi non si cucineranno troppo e gli spaghetti prenderanno tutti i profumi e saranno cotti alla perfezione assorbendo bene il sugo senza che il piatto nel complesso si secchi troppo.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Una ricetta fresca, gustosa e molto appetitosa. Davvero facile da preparare.

  • Difficoltà

    Molto Bassa

  • Preparazione

    30 min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

400g di fagiolini

– 200g di pomodorini ciliegino

Olio Extra Vergine d’Oliva q.b.

– 250g di gamberetti

– 200g di tonno al naturale

– olive nere e sale q.b.

Preparazione

Spunta i fagiolini e lavali in acqua corrente. Cuocili in acqua leggermente salata e a cottura ultimata scolali bene.
Pulisci i gamberetti togliendo il guscio e il filo interno dell’intestino con delicatezza (io uso uno stuzzicadenti).
Lava i gamberetti molto bene sotto acqua corrente e poi lessali in acqua bollente.
Metti in una ciotola capiente i fagiolini, aggiungi i pomodorini tagliati e le olive
Aggiungi il tonno e i gamberetti.
Condisci con l’olio Olio extra vergine di Oliva “Le Zagare” , regola di sale e mescola bene.
Servi in tavola e gusta questa strepitosa insalata.

 

Ricetta a cura di: Mind Cucina e Gusto

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano “LE ZAGARE”

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un piatto che rievoca tutto il profumo della primavera. Semplice ed incredibilmente buono.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    15 min

  • Cottura

    10/15min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

180 g spaghetti

– 250 g agretti

Olio Extravergine d’Oliva 100% Italiano

– 30 g mandorle spellate

– 2 cucchiai parmigiano reggiano

– sale e pepe q.b.

Preparazione

Per prima cosa lavare bene gli agretti e metterli a lessare pochi minuti in acqua bollente salata. Scolarli e passarli sotto al getto di acqua fredda, questo passaggio consentirà di mantenere un bel colore verde vivo. Mettere tre quarti degli agretti nel mixer, unire il parmigiano, le mandorle, sale e pepe, il succo del limone e olio. Azionare le lame con piccoli scatti, per non farle surriscaldare, unire altro olio se necessario, deve uscire un pesto fluido. Nel frattempo cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata.

In un padellino unto di olio, mettere a saltare a fiamma vivace gli agretti rimasti, devono rosolarsi.

Scolare gli spaghetti, conservando qualche cucchiaio di acqua di cottura e lontano dal fuoco, unire il pesto di agretti e limone, amalgamando bene. Se occorre allungare con l’ acqua di cottura degli spaghetti. Impiattare, decorando con gli agretti rosolati.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Italiano”Le Masserie del Parco”

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un piatto dal sapore delicato ma al tempo stesso sostanzioso e ricco di proteine. Consigliato nei periodi freddi.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    15 min

  • Cottura

    120 min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

500g di Cicerchie secche

– 2 Patate grosse

5 cucchiai di Olio Extravergine 100% Italiano

– 1 Cipolla bianca, 1 costa di Sedano, 1 Pomodoro

– 1/2 Brodo Vegetale, 2 spicchi d’Aglio

– 1 Rosmarino, 3 foglie di Salvia

– Sale e Pepe q.b.

Preparazione

Per preparare la zuppa di cicerchie iniziate mettendo in ammollo le cicerchie per almeno 24 ore, cambiando spesso l’acqua. Trascorso il tempo necessario scolate i legumi, sciacquateli e teneteli da parte.
Preparate ora un trito di cipolla e sedano, poi mondate, lavate e tagliate a dadini il pomodoro e le patate.
In una pentola capiente fate rosolare due spicchi di aglio a fuoco dolce in un paio di cucchiai di olio extravergine; quando saranno appassiti, eliminateli e aggiungete il sedano e la cipolla. Fate cuocere anch’essi in padella per una decina di minuti a fuoco dolce, se necessario aggiungete un po’ d’acqua a temperatura ambiente per farli appassire senza bruciare.
Trascorso il tempo indicato aggiungete le patate, i pomodori e la cicerchia, quindi aggiustate di sale e pepe. Fate cuocere il tutto per circa 1 ora a fuoco basso, aggiungendo il brodo di tanto in tanto e mescolando spesso per evitare che il composto si attacchi al fondo della pentola.
Preparate un mazzetto aromatico legando insieme, con uno spago da cucina, il rosmarino e la salvia, quindi aggiungetelo alla zuppa, coprite con un coperchio e continuate la cottura per un’altra ora, a fuoco dolce. Quando la zuppa di cicerchie sarà pronta, spegnete il fuoco ed eliminate il mazzetto aromatico. Servite la zuppa quando è ancora calda, guarnendola con qualche ciuffetto di rosmarino e un filo di olio extravergine a crudo.

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Italiano “Le Zagare”

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Una prelibatezza calda e deliziosa da assaporare nei rigidi giorni invernali. Consigliato anche dai Mastri Chef!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    15min

  • Cottura

    10/15min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 cavolfiore

– 2 porri

Olio Extravergine 100% Biologico

– 1 patate grande

– brodo vegetale q.b.

– semi di girasole

– sale e pepe

Preparazione

Laviamo e affettiamo i porri, conservado la parte verde per la decorazione. Laviamo e riduciamo in cimette il cavolfiore tenendo da parte qualche fettina sottile per decorare la vellutata.

Lasciamo appassire i porri a fiamma bassa, uniamo cavolfiore e patata a dadini. Cuociamo con coperchio.

Quando le verdure risulteranno tenere uniamo il brodo e frulliamo fino ad ottenere una consistenza liscia e vellutata. Aggiustiamo di sale.

Scaldiamo una padella unta d’olio e tostiamo prima la parte verde del porro ridotta in fili e le fettine sottili di cavolfiore e poi i semi di girasole per pochi minuti.

Serviamo la vellutata con le verdure tostate, i semi, un filo d’olio a crudo e pepe macinato fresco.

Buon Appetito!

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Biologico “Montagna Sacra”

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un primo raffinato ma facile da realizzare anche per le occasioni speciali.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    10min

  • Cottura

    20min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Medio/Alto

Ingredienti

500 gr Astice Fresco o decongelato

350 gr spaghetti

1 Carota, 1 Cipollotto, 1/2 Costa Sedano

– 1 Spicchio Aglio, Prezzemolo tritato

– 60 gr Polpa di pomodoro

– Olio Extravergine 100% Italiano

– 50 gr Panna da cucina

– 100 ml vino bianco

– sale e pepe q.b.

Preparazione

1. Iniziamo cucinando l’astice,la cottura è invariata che sia fresco o decongelato. Quindi portare a bollore abbondante acqua ed immergervi l’astice intero,per 10 MAX 12 minuti, non di più perché la carne rischia di diventare gommosa
2. Mentre l’astice raffredda in una padella antiaderente rosolare un trito di carota,sedano e cipolla,con un filo d’olio e li spicchio d’aglio pulito ed intero, per un paio di min
3. Con un coltello ben affilato tagliamo in due,dal lato della lunghezza l’astice e prelevare la polpa della coda e delle chele, per questa usare uno schiaccia noci
4. Tagliare finemente al coltello la polpa avendo cura di aver levato il filo nero sulla coda (l’intestino) ed aggiungerla al trito rosolato con le due parti della testa
5. Sfumate con il vino bianco e lasciate cucinare per circa 5 min
6. Togliere l’aglio intero e la testa,aggiungere la polpa di pomodoro sale e pepe e far cucinare ancora paio di min, qundi aggiungere la panna e passare tutto con il minipimer per ottenere una crema
7. Cuocere gli spaghetti e saltare nella salsa ottenuta con prezzemolo tritato e servire

 

Fonte: giallozafferano.it

Per questa ricetta Clemente consiglia Bio/DOP “Svevia” o 100% Italiano “Sipivm

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Una pietanza così semplice che bisogna assaggiare per descrivere quanto sia buona!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    10min

  • Cottura

    50min

  • Dosi per

    3/4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

160 gr di pasta (tipo Tubetti grandi, Ruote, Ditaloni, Pasta mista )

500 gr di patate (pesate già sbucciate)

– 50 gr di pancetta affumicata o guanciale (facoltativo)

– 80 gr di cipolla bianca, 80 gr di carote, 80 gr di sedano

– 100 gr di pomodorini ciliegia o pachino

– 6 cucchiai di Olio Extravergine 100% Italiano

– 1 dado vegetale (senza glutammato o grassi idrogenati)

– 2 -3 croste di parmigiano o grana (facoltativo)

– 100 gr di provola fresca affumicata oppure scamorza affumicata

– parmigiano grattugiato per completare

– sale (se necessario)

Preparazione

Sminuzzate la cipolla e il sedano, tagliate a pezzettini piccoli le carote pulite, tagliate più o meno della stessa dimensione delle carote, i pomodorini.
Versate tutti gli ortaggi in una pentola capiente che possa successivamente contenere le patate e la pasta.
Aggiungete l’olio e lasciate rosolare a fuoco basso, girando di tanto in tanto per qualche minuto. Nel frattempo sbucciate le patate, pesatele, lavatele e tagliatele a cubetti non eccessivamente piccoli.
Aggiungetele in pentola con le verdure. Lasciate rosolare per 1 minuto circa, girando di tanto in tanto, affinché le patate si insaporiscano. Aggiungete il dado e un paio di bicchieri d’acqua scarsi. L’acqua deve coprire tutte le verdure e le patate ma non deve superarle. Fate prendere il bollo, abbassate il fuoco lentissimo e coprite con un coperchio.
Lasciate cuocere per circa 40 minuti. Il tempo necessario che le patate risultano ben tenere.
Durante la cottura, controllate , girate se necessario, ma non troppo velocemente, le patate devono risultare integre e se vedete che hanno assorbito troppa acqua, aggiungetene qualche cucchiaio senza esagerare.
Verso fine cottura (circa 7 – 8 minuti) aggiungete quindi le croste di parmigiano o grana, precedentemente grattate accuratamente:
A questo punto aggiungete 1 bicchiere abbondante di acqua in pentola. Lasciate prendere il bollo e aggiungete la pasta. Se necessario aggiungete un altro mezzo bicchiere d’acqua.
La pasta deve cuocere a fuoco medio – lento senza coperchio, deve asciugarsi e impregnarsi della cremosità delle patate.
Alzate la fiamma se vedete che la pasta e patate è ancora troppo brodosa.
La Pasta e patate è pronta quando la pasta è cotta al dente, tutti gli ingredienti sono ben amalgamati tra loro in una consistenza cremosa, ma non eccessiva. Quando la Pasta e patate è pronta, spegnete il fuoco e direttamente nella pentola calda aggiungete la provola o la scamorza a pezzettini. Girate bene e servite la vostra Pasta e patate ben calda con un filo di olio extravergine e una spolverata di parmigiano.
Volendo potete preparare la minestra di patate il giorno prima e all’occorrenza aggiungere la pasta.

Fonte: tavolartegusto.it

Per questa ricetta Clemente consiglia Extravergine 100% Italiano “Le Zagare”

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un primo davvero buono e delicato adatto sia nei giorni di festa che durante la settimana, da provare assolutamente!

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

320 g circa di linguine

– 200 g di broccoletti puliti

Olio Novello 100% ITALIANO

80 g di mandorle

200 g di cozze già sgusciate

– pecorino, sale e pepe

Preparazione

Separare bene le singole infiorescenze dei broccoletti tra loro, lavare e scolare bene, poi tuffarli per uno-due minuti in una capace casseruola piena di acqua bollente, e da lì scolarli e tuffarli direttamente in recipiente contenente acqua ghiacciata. Scolare bene e asciugare.
Trasferire i broccoletti nel robot da cucina insieme alle mandorle, mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva, una presa di sale, poi frullare fino ad ottenere una crema dalla consistenza grossolana (o almeno così piace a me, voi proseguite fino alla consistenza preferita).
Aggiustare di olio e versare nella ciotola in cui verrà mantecata la pasta. Diluire con qualche cucchiaio di acqua di cottura e tenere da parte.
A parte, in una capace padella che possa contenere poi tutta la pasta ed il condimento, saltare le cozze pochi minuti in un filo d’olio con un piccolo spicchio d’aglio fatto dorare nell’olio e poi tolto, togliere dal fuoco, aggiungere poco pepe, molto prezzemolo tritato, mescolare e tenere in caldo.
Cuocere le linguine in abbondante acqua salata, scolare al dente e versare nella ciotola contenente il pesto di broccoletti e mandorle.
Mescolare bene, poi trasferire nella padella contenente le cozze, e a fuoco medio mescolare di nuovo.
Servire con una abbondante pepata e una spolverata di pecorino.

Buon Appetito!

Per questa ricetta Clemente consiglia Extravergine Novello 100% Italiano

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un piatto unico e nutriente che si può servire durante la stagione fredda, ottima da gustare a pranzo oppure da mangiare a cena.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    10min

  • Cottura

    35/40min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

150 gr di orzo perlato, 150 gr di farro perlato

– 1 carota, 1 patata

Olio Novello 100% ITA “Tradizione di Famiglia”

cucchiai di passata di pomodoro

– 1 foglia di alloro, sale q.b.

Preparazione

Prendete una pentola e mettete dentro il farro e l’orzo, unite la carota a rondelle e la patata tagliata a pezzettini, mettete il pomodoro e poi la foglia di alloro. Coprite con l’acqua e cuocete a fuoco medio per circa 35 – 40 minuti.

A fine cottura regolate di sale, togliete l’alloro, dividete la minestra nei piatti e completate con un filo di olio extravergine di oliva a crudo.

Buon Appetito!

Per questa ricetta Clemente consiglia Tradizione di Famiglia

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un primo piatto davvero autunnale da servire bello caldo per ristorare corpo e anima.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    10min

  • Cottura

    30min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

400 gr di zucca già pulita, 450 gr di funghi misti

– 360 gr di riso carnaroli

– 20 gr di burro

Olio Extravergine d’Oliva Novello “Tradizione di Famiglia”

1 cipolla, 1 spicchio d’aglio

– 1 ciuffo di prezzemolo, brodo vegetale q.b.

– sale e pepe nero q.b.

Preparazione

Fate fondere una noce di burro in padella insieme ad un giro d’olio extravergine d’oliva. Tritate finemente la cipolla e fatela stufare in padella insieme al burro e all’olio a fuoco moderato.
Nel frattempo tagliate la zucca a dadini molto piccoli ed unitela alla padella. Affettate i funghi, dopo averli puliti e metteteli da parte.
In una nuova padella fate soffriggere l’aglio intero in un giro d’olio e fatevi saltare i funghi.
Aggiungete poco brodo vegetale sia nei funghi che nella zucca per agevolarne la cottura.
Quando la zucca si sarà ammorbidita, aggiungete il riso e fatelo tostare. Salate e pepate i funghi, mescolate e spegnete il fuoco.
Sfumate il riso con il vino bianco, alzate la fiamma per far evaporare l’alcol il prima possibile. Aggiungete, quindi, il brodo e continuate la cottura a fiamma media. Salate adeguatamente. Portate il risotto a cottura con successive aggiunte di brodo, aggiungete altro brodo solo quando il risotto risulta asciutto
Quasi al termine della cottura del risotto, aggiungete i funghi dopo aver eliminato l’aglio.
Al termine della cottura, spegnete il fuoco e mantecate il risotto con un filo d’olio extravergine d’oliva. Lasciate riposare per 5 minuti. Aggiungete il prezzemolo tritato e servite con una macinata di pepe nero.

Per questa ricetta Clemente consiglia Tradizione di Famiglia

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Una ricetta davvero semplice, l’unico ingrediente: nn po’ di pazienza.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    10/15min

  • Cottura

    40min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

140 gr. di orzo perlato

– mezzo mazzetto di rucola 

Olio Extravergine d’Oliva “Le Zagare”

10 pomodorini datterini rossi

– 10 pomodorini datterini gialli

– un pizzico di sale

Preparazione

1) Portate a bollore abbondante acqua, poi aggiungete un po’ di sale grosso e l’orzo perlato che cucinerà in 40 minuti.
2)Intanto lavate e tagliate a rondelle pomodorini.
3)Lavate e tagliate grossolanamente anche la rucola.
4) Unite le verdure in un’ampia ciotola e condite il tutto con 2 cucchiai di olio e un pizzico di sale.
5) Trascorsi 40 minuti scolate l’orzo e unitelo alle verdure. Mescolate il tutto. 😉
Potete gustare il piatto subito, oppure prepararlo in anticipo e metterlo in frigorifero assaporandolo come piatto freddo.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un primo piatto da gustare anche di sera. Buonissimo da leccarsi i baffi!

  • Difficoltà

    Medio

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    10/30min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

400 g di paccheri

– 2 peperoni rossi

Extravergine d’Oliva “Le Zagare”

150 g di stracchino

– 3-4 cucchiai di olive taggiasche

– 250 g di mozzarella di bufala

– Sale q.b.

– Pepe q.b.

Preparazione

Per preparare i paccheri con crema di peperoni e bufala preriscaldate il forno al massimo della temperatura. Lavate ed asciugate i peperoni e disponeteli su una teglia foderata con carta da forno. Infornate per 30 minuti circa al massimo della temperatura, girandoli ogni tanto. La pelle dovrà iniziare a gonfiarsi e ad avere delle chiazze nere. Quindi togliete i peperoni dal forno, metteteli in una ciotola e copritela con un piatto, così il vapore resterà all’interno. Lasciate riposare per una decina di minuti. Prendete quindi i peperoni e tirate via la pelle che si staccherà facilmente. Mettete in una contenitore con le sponde alte insieme a 2-3 cucchiai di olio d’oliva e frullate con il minipimer. Versate la crema ottenuta in una padella antiaderente.
Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per la pasta in una pentola capiente, quando bolle salate e buttate i paccheri. Tagliate la mozzarella di bufala a cubetti.
Intanto scaldate la crema di peperoni, aggiungete lo stracchino, chiudete con un coperchio e lasciate andare a fuoco lento, in modo che lo stracchino si sciolga. Quindi aggiungete anche le olive taggiasche, sgocciolate leggermente dal loro olio di conservazione. Scolate i paccheri 1-2 minuti prima del tempo (tenendo da parte 1-2 mestoli di acqua di cottura) e metteteli nella padella con la crema di peperoni. Amalgamate bene e terminate la cottura, aggiungendo acqua di cottura della pasta per renderli cremosi. Infine aggiungete la mozzarella di bufala, mescolate un’ultima volta e servite subito i vostri paccheri con crema di peperoni.

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un primo di facile realizzazione, che vi permetterà di portare in tavola un piatto di sicuro effetto.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    1 ora

  • Cottura

    30min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

2 Melanzane Ovali Nere

– 500 gr di Pomodori

Extra Vergine d’Oliva “Ulisse” q.b.

320 gr di Spaghetti

– 70 gr di Ricotta salata

– 2 Mozzarelle

– 2 spicchi d’aglio

– basilico q.b.

– sale e pepe q.b.

Preparazione

Tagliare le melanzane nel senso della lunghezza e scavarne l’interno con un coltellino affilato, lasciando un bordo di circa 1 cm.
Tagliare la polpa della melanzana estratta a cubetti, cospargere di sale e mettere a scolare. Fare lo stesso con le barchette di melanzane, mettendole a perdere l’acqua di vegetazione capovolte.Spellare i pomodori, scottandoli in acqua bollente per pochi minuti e tagliarli a cubetti.In una padella, mettere dell’olio e soffriggere appena l’aglio, quindi, aggiungere la polpa di pomodoro.
Salare, impepare e lasciare cuocere a fuoco lento, aggiungendo anche qualche fogliolina di basilico.
Riprendere le melanzane, asciugarle, cospargere il loro interno con qualche cucchiaio di sugo e un filo di olio e metterle in forno già caldo a 200° per 15 minuti.
Asciugare anche i cubetti di melanzane e friggerli in olio abbondante, quindi metterli su un foglio di carta assorbente a perdere l’olio in eccesso.Intanto cuocere gli spaghetti e scolarli al dente.
Condire la pasta con il sugo di pomodoro, le melanzane fritte, la ricotta salata, la mozzarella e qualche fogliolina di basilico.Sistemare gli spaghetti dentro i gusci di melanzane, mettere un altro po’ di ricotta salata sulla superficie e infornare per altri 15 minuti in forno caldo.
Sfornare le barchette di melanzane con pasta al pomodoro, lasciare intiepidire appena e servire.

 

Ricetta a cura di: Annamaria tra Forno e Fornelli

Per questa ricetta Clemente consiglia Ulisse

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Voglia di un piatto di pasta semplice e veloce? Allora un fresco pesto “homemade” è quello che ci vuole, profumato e saporito.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    15min

  • Cottura

    8/10min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

20 foglie di salvia

– 16 g di spaghetti

4 cucchiai di  Olio Extra Vergine d’Oliva DOP “Re Manfredi”

50 gr mix di parmigiano e pecorino

– 40 g mandorle spellate

– 1 punta di peperoncino se gradita

– sale e pepe q.b.

Preparazione

per prima cosa andiamo a preparare il pesto. In un mixer mettere le foglie di salvia lavate e asciugate, aggiungere tre quarti delle mandorle, il mix di formaggi, la punta di peperoncino, e l’ olio.

Azionare le lame a piccoli scatti per non surriscaldarle. Deve uscire un pesto cremoso, salare e pepare a piacere.

Mettere a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, scolarli al dente conservando un paio di cucchiai dell’ acqua di cottura.

Mettere gli spaghetti in una ciotola e unire il pesto di salvia, amalgamando bene e allungando se occorre con l’ acqua di cottura. Impiattare decorando con le mandorle tenute da parte e tritate grossolanamente.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia Re Manfredi

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un’insalata di riso composta da pochi e semplici ingredienti, un’idea fresca ed estiva giusta da portare in tavola!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    15min

  • Cottura

    40min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

180 gr di riso venere

– due fette di melone

3 cucchiai di  Olio Extra Vergine d’Oliva “Le Zagare”

50 gr di noci (peso netto)

– prezzemolo tritato

– sale q.b.

Preparazione

Per prima cosa dedicatevi alla cottura del riso venere, potete scegliere se cucinarlo a vapore, oppure portare a bollore abbondante acqua in una pentola, quando raggiunge il bollore mettere una presa di sale grosso e il riso venere, in entrambi i tipi di cottura serviranno 40 minuti, comunque assaggiate per verificare. 😉

Quando si sarà cucinato dovrete lasciarlo raffreddare.

Ora pelate due fette di melone e riducetele a dadini, anche le noci dovrete tagliarle grossolanamente.

Unite tutti gli ingredienti, aggiungete anche il prezzemolo tritato, regolate con un pizzico di sale (se necessario) e condite con 2 -3 cucchiai di olio.

Mescolate bene il tutto, non resta che portare in tavola il vostro “Riso venere con melone e noci”.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un piatto che unisce insieme il dolce e il salato creando un equilibrio di sapori davvero speciale. Ingredienti freschissimi che danno vita ad un piatto chic.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    30min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

320g di Mafalde corte

– 80 g. di prosciutto crudo

50ml di Olio Extra Vergine d’Oliva “Le Masserie del Parco”

1 scalogno e 1 costa di sedano

– 8 fichi

– 2 peperoni gialli e 100 g. di pomodorini

– sale e peperoncino q.b.

Preparazione

Lavare i fichi e tagliarli in 4 spicchi ciascuno. In un tegame antiaderente mettere a soffriggere lo scalogno e il sedano tritati con 60 ml. di Olio Extravergine di Oliva.
Tagliare il prosciutto crudo e unirlo al soffritto. Tenere da parte alcune fette intere da utilizzare per la decorazione finale.
Aggiungere i peperoni e i pomodorini tagliati a dadini. Dovranno cuocere per circa 15 minuti.
In una padella far ammorbidire i fichi e con l’aiuto di una forchetta ridurli in crema, bagnando con 2 cucchiai di acqua. Salare e aggiungere un pezzettino di peperoncino per insaporire.
Lasciare cuocere per circa 10 minuti.
A parte in un’altra padella rosolare le fette di prosciutto crudo precedentemente sgrassate.
Nel frattempo cuocere le mafalde corte in acqua salata. Scolarle leggermente al dente e condire con la crema di fichi e il sugo di prosciutto e peperoni.
Mettere la pasta nei piatti di portata e guarnire con le fette di prosciutto croccanti.
Servire subito le mafalde corte con crema di fichi prosciutto e peperoni. Buonissime!

 

Ricetta a cura di: Mind Cucina e Gusto

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Masserie del Parco

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Una ricetta particolare e allo stesso tempo che profuma di casa e di buono…

  • Difficoltà

    Medio

  • Preparazione

    15/20min

  • Cottura

    15

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

300 gr di ceci neri secchi messi a bagno e poi cotti (o precotti)

– 320 gr. di paciocche 

qualche cucchiaio di Olio EVO 100% Italiano “Le Zagare”

1 kg. di gamberi 

– 1 spicchio di aglio, prezzemolo

– peperoncino, sale e pepe q.b.

Preparazione

– Pulite bene e mettete a bollire i gamberi in acqua con un pizzico di sale ed un filo di Olio EVO.. cuocete per 2/3 minuti e lasciateli raffreddare prima di privarli del guscio e della testa.. lasciatene qualcuno intero per la decorazione..
– In una padella mettete 3 cucchiai di Olio EVO e fate imbiondire l’aglio a fuoco lento.. attenzione a non bruciarlo.. eliminatelo ed unite i ceci cotti, privi della loro acqua di cottura ( che terrete da parte)..salate e fate cuocere per 15 minuti.. aggiungendo il liquido di cottura se necessario..quando saranno freddi, conservatene un mestolo ed il resto dei ceci lo passate al mixer, per ottenere una crema.. ma se desiderate eliminare anche i residui della buccia, potete utilizzare il classico passaverdure..
– in una pentola mettete un filo di Olio EVO, il peperoncino e la crema di ceci… salate e cuocete per un paio di minuti a fuoco basso.. versate l’acqua di cottura dei ceci fino a riempire un quarto della pentola.. a bollore versatevi le paciocche, mescolate con cura e due minuti prima della cottura unitevi i gamberi puliti ed i ceci interi..mescolate bene.. aggiustate di sale e spegnete la fiamma.. gli ingredienti si amalgameranno tra loro.. servite con i gamberi interi come decorazione ed Olio EVO a crudo…

Ricetta a cura di: La Lista dei Desideri

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Un piatto completo e fresco, colorato, perfetto da gustare in cocotte monoporzione.

  • Difficoltà

    Medio

  • Preparazione

    30min

  • Cottura

    10/15min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

150 g riso Parboiled

– 2 cucchiaini di curcuma

Olio EVO 100% Italiano DOP “Re Manfredi”

300 g seppioline pulite / 150 g piselli freschi lessati

– 5/6 pomodori secchi sott’ olio

– 3 cucchiai di giardiniera sottaceto

– 1 mazzetto di prezzemolo / qualche fogliolina di menta

– 1 spicchio di aglio e sale e pepe q.b.

Preparazione

Versare i funghi e lasciarli cuocere a fiamma vivace 5 minuti affinchè inizino ad ammorbidirsi.
Mettere a bollire l’ acqua per il riso. Quando bolle, unire il sale e la curcuma, aggiungere il riso e portare a cottura seguendo le indicazioni sulla confezione. Scolare e passare sotto un getto di acqua fredda. Trasferire in una terrina capiente e irrorare con l’ olio mescolando. Unire quindi i piselli lessati, la giardiniera sottaceto e i pomodori secchi tagliati a striscioline. Preparare ora le seppie. Tagliarle a striscioline. In una padella mettere un filo di olio con lo spicchio di aglio, lasciare rosolare dolcemente e unire quindi le seppioline. Cuocere 6/7 minuti massimo, altrimenti le seppioline risulteranno dure e non aggiungere liquidi. A cottura avvenuta, eliminare l’ aglio e cospargere con il prezzemolo tritato. Lasciare intiepidire ed unire le seppioline al riso. Trasferire in frigorifero a raffreddare per almeno un’ oretta. Decorare con le foglioline di menta.

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia Re Manfredi

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Genuinità e Gusto… sono gli ingredienti principali di questa buonissima ricetta. Riscopre i valori originali del piacere a tavola.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    30min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

250 gr di funghi misti surgelati

– 3-4 cubetti di spinaci surgelati

Olio EVO 100% Italiano “Tradizione di Famiglia”

5-6 pomodori ben maturi

– 1  Spicco d’Aglio / 300g di mezze penne rigate

– sale e pepe q.b.

Preparazione

Versare i funghi e lasciarli cuocere a fiamma vivace 5 minuti affinchè inizino ad ammorbidirsi.
Aggiungere a questo punto gli spinaci ancora surgelati. Continuare a far cuocere a fiamma vivace fino a quando, anche gli spinaci, non inizieranno ad ammorbidirsi.
Aggiungere, quindi, i pomodori ben lavati e tagliati a pezzettoni.
Salare e pepare, lasciare raggiungere il grado di ebollizione per poi diminuire la fiamma, facendo cuocere a fuoco dolce fino a cottura ultimata.
Cuocere al dente la pasta, scolare, farla saltare nel sugo e servire.

Ricetta a cura di: Testando in Allegria

Per questa ricetta Clemente consiglia Tradizione di Famiglia

Read more

Lasagne di Pesce

In questo sostanzioso piatto è evidente il trionfo del mare: polpo, calamari, gamberi e coda di rospo si sposano in una farcitura sostanziosa ma leggera

  • Difficoltà

    media

  • Preparazione

    45min

  • Cottura

    80min

  • Dosi per

    6 persone

  • Costo

    Elevato

Ingredienti

– 200g di Calamari, 300g Coda di Rospo

800g di Polpo, 800g di Gamberi

– Olio Extra Vergine di Oliva 

– 50g di Farina 00, 60g di Grana Padano

– 2 Spicchi d’Aglio, Timo

– Olio Extra Vergine di Oliva 

– Vino Bianco, Sale fino q.b.

Preparazione

Per preparare le lasagne di pesce iniziate occupandovi di tutti pesci: polpo, gamberi, calamari e coda di rospo. La pulizia del polpo ha la precedenza perché richiede tempi più lunghi anche per via della cottura. Per pulirlo iniziate sciacquandolo sotto acqua corrente fredda strofinando con le mani la testa e i tentacoli all’esterno e all’interno. Tamponatelo con carta da cucina, quindi mettetelo su un tagliere e con un coltello incidete la sacca all’altezza degli occhi per eliminarli.
Eliminate anche il becco del polpo: con un coltellino iniziate a incidere intorno alla bocca, scavate l’interno con la punta del coltellino ed estraete il becco. Una volta eliminati becco e occhi, frollate la carne del polpo battendo con l’apposito martelletto, un batticarne o un utensile da cucina per 10 minuti, per rompere le fibre e rendere le carni più tenere. Sciacquate nuovamente il polpo sotto acqua corrente fredda ed estraete le interiora dalla sacca lavandola poi accuratamente all’interno.
Ora che il polpo è pulito, potete procedere alla cottura. Prendete una pentola capiente dai bordi alti, riempitela d’acqua e portate ad ebollizione. Per arricciare le punte dei tentacoli del polpo, immergete i tentacoli nell’acqua bollente poi fateli riemergere e proseguite così per 4-5 volte prima di lasciarlo immerso: in questo modo l’estetica delle preparazioni sarà più gradevole. Il polpo impiegherà circa 30 minuti a cuocere: prima di scolarlo, verificate la cottura infilzando la carne con i rebbi di una forchetta e, quando sarà pronto, scolatelo aiutandovi con una schiumarola e fatelo intiepidire. Trasferitelo su un tagliere e iniziate a tagliarlo: con un coltello dividete la testa dai tentacoli e iniziate a tagliare questi ultimi procedendo poi con il resto. Tenete da parte il polpo tritato, lasciando alcuni tentacoli arricciati interi, e lasciateli raffreddare.
Pulite i calamari. Iniziate sciacquandoli e successivamente staccate delicatamente la testa dal mantello: tenete da parte la testa recisa e cercate la penna di cartilagine trasparente che si trova nel mantello ed estraetela delicatamente. Pulite il calamaro dalle interiora, sacca di inchiostro compresa. Passate quindi ad eliminare la pelle esterna: incidete con un coltellino la parte finale del mantello, quel tanto che basta per prendere un lembo della pelle e tirate via completamente il rivestimento con le mani o aiutandovi con un coltellino. Per terminare la pulizia del mantello, sempre con un coltellino, rimuovete le pinne.
A questo punto separate i tentacoli dal resto e privateli del dente, premendo il tentacolo per espellerlo. Rimuovete infine la pelle dai tentacoli. Tenete da parte. Proseguite con la pulizia dei gamberi. Sciacquateli sotto acqua corrente e puliteli, tenendo gli scarti da parte: staccate la testa e il carapace, ovvero la corazza che protegge le carni, sfilandola delicatamente con le dita. Staccate e tenete tra gli scarti anche la coda. Una volta pulito esternamente, potete togliere il filamento nero, ovvero l’intestino interno: incidete il dorso del gambero con un coltellino ed eliminatelo tirando delicatamente, cercando di non romperlo. Potete ora proseguire preparando la salsa con il fumetto di crostacei. In un pentolino con olio e aglio fate cuocere gli scarti dei gamberi, successivamente aggiungete l’acqua e fate cuocere per 7-8 minuti per fare uscire bene i succhi dagli scarti. Scolate bene raccogliendo in una ciotola il fumetto: con un cucchiaio o una spatola premete bene gli scarti nel colino e mettete un attimo da parte il composto che avete ottenuto. In un pentolino miscelate bene olio e farina evitando di formare grumi, quindi aggiungete il fumetto e fate cuocere fino ad ottenere una consistenza densa e cremosa.
Mettete da parte la salsa, coprendola con pellicola a contatto. Tagliate ora i pesci per procedere alla cottura, tenendoli separati ognuno in una ciotola: il corpo dei calamari e i tentacoli, lasciandone alcuni interi da parte.
Tritate ora i gamberi e infine la coda di rospo. Cuocete il pesce per il ripieno delle lasagne: in una padella fate scaldare olio e aglio e fate cuocere per pochissimo tempo i calamari. Aggiungete ora i gamberi mescolando bene; condite tutto con sale e pepe, dopodichè aggiungete la coda di rospo sminuzzata . In ultimo il polpo cotto. Sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere fino a farlo evaporare. Potete ora comporre le lasagne. Stendete sul fondo di una pirofila 20×30 cm un velo di salsa al fumetto, sul quale porrete 4 fogli di lasagna, sovrapponendoli leggermente.
Cospargete con il formaggio, poi distribuite la farcitura di pesce coprendo in modo omogeneo, coprite con la pasta e proseguite con salsa e formaggio. Procedete con gli strati successivi, terminando con il pesce: arricchite con gamberi interi, ciuffi di polpo e di calamaro, cospargete infine con il timo. Infornate la pirofila in forno statico preriscaldato a 170° per 10 minuti e altri 5 di grill per dorare la superficie. Le vostre lasagne al pesce sono pronte.

Per questa deliziosa pietanza Clemente consiglia “D.O.P. Biologico “Svevia”

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Pochi e semplici ingredienti, ma di qualità: questo è il segreto di questa ricetta che è anche di facile realizzazione. Che aspettate? Preparate le nostre pennette con broccoletti e salmone al finocchietto, ne rimarrete entusiasti!

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    15min

  • Cottura

    25min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

– 300gr di Broccoli

– 2 rametti di Finocchietto Selvatico

– 250gr di Filetto di Salmone Norvegese

– Sale e Pepe q.b.

Preparazione

Per realizzare le pennette con broccoletti e salmone al finocchietto iniziate dalla pulizia dei broccoletti: lavate i broccoli dividete le cimette dal gambo centrale, tagliate i gambi delle cime e teneteli da parte. Eliminate la parte più dura ed esterna del gambo centrale e tagliatelo a pezzetti.
Ponete sul fuoco una vaporiera, versate l’acqua e aromatizzatela con un rametto di finocchietto e il pepe in grani e ponete all’interno anche i gambi dei broccoli.
Ponete il cestello nella vaporiera e versate all’interno le cimette dei broccoli, cuocete al vapore per circa 10 minuti. A cottura ultimata scolate i broccoli, avendo cura di conservare l’acqua della vaporiera che userete per cuocere la pasta. Versate un filo d’olio in una padella, trasferite poi le cimette dei broccoli, fateli saltare qualche minuto.Portate a bollore l’acqua di cottura dei broccoli e cuocete all’interno la pasta in modo che si insaporisca con gli aromi.
Pulite il salmone aiutandovi con una pizzetta, eliminate le eventuali spine presenti nella carne, poi tagliate il filetto di salmone prima a strisce e poi a cubetti e unitelo ai broccoli, fate saltare per un minuto a fuoco vivace il salmone in modo da scottarlo appena.
Profumate con un rametto di finocchietto selvatico. Intanto verificate la cottura della pasta, quando sarà al dente scolatela e trasferitela nella padella con il salmone ei broccolo. Fate saltare la pasta in padella pochi istanti mescolando in modo che si insaporisca. Le vostre penne con broccoli sono pronte per essere servite ben calde!
CONSIGLIO:
Se non gradite i broccoli potete sostituirli con le zucchine. In alternativa al finocchietto selvatico potete aromatizzare l’acqua per la cottura al vapore con altre erbe come timo, salvia o rosmarino.

Per il Soffritto di questo piatto Clemente consiglia Borgo Bianco

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

I cannelloni sono un piatto della tradizione italiana in cui il travolgente profumo che si sprigiona durante la cottura non é che una minima anticipazione di ciò che si rivelerà poi al gusto.

  • Difficoltà

    Impegnativa

  • Preparazione

    3h

  • Cottura

    30min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

PER LA PASTELLA
– 3 uova, 150 g di farina, 25 cl di lattee sale

PER IL RAGÙ
– 1 cipolla piccola, 1/2 costa di sedano, 1/2 carota

– 150 g di pancetta tesa macinata, 250 g di lombo di maiale macinato

– 350 g di muscolo di manzo macinato ½ bicchiere di vino bianco

– 300g di passata di pomodoro, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, sale grosso, pepe

– Olio Extra Vergine di Oliva

PER LA BESCIAMELLA
– 600ml di latte, 600 ml di latte, 90 g di burro, 6 cucchiai di farina, noce moscata, sale

Preparazione

PER IL RAGU’: scalda l’olio in una casseruola, aggiungi la cipolla tritata e falla rosolare dolcemente, quindi unisci il sedano e la carota tritati e rosola anche questi. Aggiungi la pancetta e, dopo un minuto, la carne macinata. Fai rosolare a fiamma alta mescolando continuamente e sgranando con un cucchiaio. Quando essa cambierà colore, aggiungi sale grosso e pepe fresco. Sfuma con il vino bianco, che lascerai evaporare. Unisci la passata di pomodoro e i due cucchiai di concentrato. Mescola e fai prendere il bollore, quindi copri e fai cuocere per circa due ore a fuoco lentissimo. Fai raffreddare.
PER LE CRESPELLE: sbatti le uova in una ciotola e aggiungi la farina. Unisci poco alla volta il latte e il sale, sempre mescolando, fino ad ottenere un composto privo di grumi. Copri con la pellicola e lascia riposare per 30 minuti circa. Trascorso questo tempo mescola nuovamente e verifica la consistenza della pastella: se é liquida ma ancora troppo spessa, aggiungi altro latte fino al raggiungimento della consistenza desiderata. Scalda una padella antiaderente sul fuoco, ungi con poco olio extra vergine di oliva e distribuiscilo con della carta assorbente, quindi versa un mestolo scarso di pastella all’interno. Fai cuocere a fuoco allegro per qualche minuto, quando vedrai comparire delle bollicine superficiali é giunto il momento di girare la crèpe. Prosegui in questo modo fino ad esaurimento della pastella, impilando le crespelle appena cotte una sull’altra su di un piatto. Fai raffreddare.
PER LA BESCIAMELLA: scalda il latte in una casseruola. In una seconda pentola fai fondere il burro a fiamma moderata, unisci la farina setacciata tutta in un colpo e mescola per un paio di minuti. Aggiungi il latte caldo, poco alla volta, mescolando costantemente senza fermarti fino a quando l’avrai incorporato tutto. Dovrai ottenere una besciamella fluida che farai bollire per un paio di minuti. Spegni, regola di sale e noce moscata.
Leggermente al di sotto del centro di ogni crespella disponi un cucchiaio di ragù e, di fianco, un cucchiaino di besciamella. Arrotola il disco di pasta su sé stesso in modo da formare un cilindro e disponilo in una teglia opportunamente imburrata. Procedi in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti, affiancando i cannelloni gli uni agli altri. Cospargi la superficie con un velo della besciamella rimasta, un’idea di ragù e abbondante parmigiano grattugiato. Cuoci in forno a 200° per circa 30 minuti, gli ultimi due facendo gratinare sotto al grill.

Per il Soffritto di questo piatto Clemente consiglia Diomede Premium

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

In questa ricetta, il gusto inconfondibile degli asparagi si lega armoniosamente al sapore delicato del prosciutto.

  • Difficoltà

    Media

  • Preparazione

    30min

  • Cottura

    15

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

– 100g Fusilli

– 50g Prosciutto Cotto

– 40g Asparagi Verdi & Punte di Asparagi

– 13g di Parmigiano Reggiano

– 10g di Burro

– Pizzico di Erba Cipollina

– Sale e Pepe q.b.

Preparazione

Tagliare i gambi degli asparagi a listarelle, tenendo le punte intere e sbollentare in acqua salata per 5 minuti.

Rosolare la cipolla tagliata a julienne nel burro, unire il prosciutto e gli asparagi tagliati a listarelle.

Cuocere i Fusilli Barilla in abbondante acqua salata, scolare al dente, condire con la salsa di asparago e prosciutto, le punte di asparago e cospargere di Parmigiano Reggiano grattugiato.

Guarnire il piatto con erba cipollina a piacimento.

 

Nota:
Per mantenere il colore vivo delle verdure durante la cottura usare acqua salata e cuocere senza coperchio.

Con questa ricetta Clemente consiglia...

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Piatto della tradizione contadina pugliese, rapido da preparare genuino da gustare.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    45min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    3 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

– 350g Patate a buccia gialla

– 250g Pennette

– 2 spicchi Aglio fresco

– 350g di Rucola fresca

– 1 Rametto di Prezzemolo Fresco

– 1 Mazzetto di Basilico Fresco

– Peperoncino Piccante

– OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA “DOP RE MANFREDI”

– Sale e Pepe q.b.

Preparazione

Pulite le patate, lavatele, affettatele. Lessatele in abbondante acqua salata e inizialmente fredda.

A metà cottura aggiungete la rucola precedentemente mondata e lavata.

Quando saranno cotte, togliete le patate e la rucola con un mestolo forato e ponetele in un tegame.

Nella stessa acqua lessate le pennette ben al dente. Scolatele e unitele alle verdure.

Nel frattempo mettete a soffriggere in cinque cucchiai di olio Extra Vergine di Oliva gli spicchi d’aglio tritati finemente.

Non appena accenneranno a imbiondire unite il prezzemolo, le foglie di basilico spezzettate e un pezzetto di peperoncino piccante. Salate e lasciate cuocere per una decina di minuti.

Versate il tutto nel tegame. Ponetelo al fuoco e mescolate rapidamente amalgamando tutti gli ingredienti. Ponete in una zuppiera e servite immediatamente. Versare a crudo sul piatto abbondante OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA DOP REMANFREDI

Con questa ricetta Clemente consiglia...

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino sono un piatto semplice e velocissimo, ma pieno di sapore e tradizione!

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

– 320g di Spaghetti

– 2 spicchi di Aglio

– 60g di Olio Clemente “Le Masserie del Parco”

– 1/2 Peperoncino

– 1 Rametto di Prezzemolo Fresco

– Sale q.b.

Preparazione

In un tegamino scaldate l’olio e, a fuoco dolce, soffriggetevi l’aglio tagliato a fettine sottili e il peperoncino sminuzzato.

Quando l’aglio ha preso un deciso colore dorato, salate poco e spegnete.

Ritirate, aggiungete un ciuffo di prezzemolo tritato. Lessate gli spaghetti al dente, scolateli e conditeli caldi.

Con questa ricetta Clemente consiglia...

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Antico piatto povero della tradizione contadina, riscoperto dai grandi chef. Piatto ricco di genuinicità e tradizione. Semplice da preparare.

  • Difficoltà

    Media

  • Preparazione

    30min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

– 400g di Fave Bianche

– 500g di Cicorie selvatiche

– 1 costa di Sedano

– 3/4 Pomodori maturi

– 1 Cipolla

– Sale q.b.

Preparazione

Dopo aver tenuto le fave a bagno in acqua e sale dalla sera precedente, mettetele a cuocere nella pignata.

Al primo bollore colatele, quindi copritele di acqua calda. Aggiungete una cipolla, una costa di sedano, i pomodori maturi tagliati a pezzi.

A parte pulite, lavate e lessate in abbondante acqua le cicorie selvatiche. Quando sono cotte disponete al centro di un piatto da portata e tutto intorno a corona mettete le fave bianche ridotte a puré.

Condite il tutto con abbondante OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA DOP RE MANFREDI, crostini fritti o arrostiti.

Con questa ricetta Clemente consiglia...

Read more

Insalata di Riso con Verdure e Feta aromatizzata al Curry

Piatto tipico pugliese, oramai diventato piatto nazionale. Con orecchiette possibilmente fatte a mano, e da condire con Olio Extra Vergine di Oliva 100% italiano.

orecchiette
  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    45min

  • Cottura

    10min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

– 500gr. di Orecchiette Pugliesi

– 1 vasetto di cime di rape in olio extra vergine di oliva

– 2 Acciughe

– 2 Spicchi d’aglio

Peperoncino

Preparazione

Versare 2 cucchiaini di Olio Extra Vergine di Oliva sul fondo di una padella e soffriggere le acciughe salate sfilettate, 2 spicchi d’aglio interi, mollica di pane raffermo sminuzzato e peperoncino. Non appena la mollica del pane ha raggiunto una doratura ideale, cercando di non far bruciare l’aglio, versare il vasetto di cime di rape ed amalgamarle bene.

A parte far cuocere in acqua bollente le orecchiette. Dopo averle scolate saltarle nella padella insieme al composto già preparato. Servire il piatto in terrine di terracotta e condirle con un filo d’olio extra vergine crudo.

Nota:
La mollica è opzionale…ma provatela almeno una volta.

Con questa ricetta Clemente consiglia...

Read more

Send this to friend