fbpx

Archives for Tutte le Ricette

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un gustosissimo antipasto di facile preparazione che può accompagnare egregiamente pranzi o cene a base di pesce.

  • Difficoltà

    Molto Bassa

  • Preparazione

    10 min

  • Cottura

    Riposo 1 ora

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

200 g Pesce Spada Affumicato (a fette)

– 4 g Pomodori Datterini

3 cucchiai di Olio Extra Vergine 100% Italiano D.O.P.

Mezzo Succo Di Limone

– Pepe Rosa e Rucola q.b.

– 1 pizzico di Sale

Preparazione

Spremete mezzo limone ed unite 3 cucchiai d’olio evo, io utilizzo olio Clemente Re Manfredi che aggiunge quel tocco in più a tutti i miei piatti.
Disponete le fette di pesce spada su un vassoio e irrorate con l’emulsione ottenuta di olio e limone, coprite e lasciate insaporire il pesce per un’oretta in frigorifero.
Intanto potete preparare l’insalatina formata da rucola e pomodorini, io ho lavato entrambi poi la rucola l’ho lasciata intera e i pomodorini li ho prima divisi a metà, poi li ho svuotati dai semini interni e dall’acqua di vegetazione, su un tagliere li ho ridotti a dadini.
Fatto ciò potete già preparare il piatto da portata con la rucola i pomodorini condite con un filo d’olio e un pizzico di sale, trascorso il tempo di riposo del pesce disponetelo sul piatto versando anche l’emulsione che rimane nel vassoio e sulla superficie potete aggiungere il pepe rosa qua e là.
Buon Appetito!

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% D.O.P. “Re Manfredi”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una ricetta molto leggera perfetta per arricchire i primi o da provare anche su carni bianche o pesce azzurro.

  • Difficoltà

    Molto Bassa

  • Preparazione

    5 min

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

125 g Yogurt Greco 0% Di Grassi

– 50 g Olive Verdi denocciolate

3 cucchiai di Olio Extra Vergine 100% Italiano D.O.P.

– 1 pizzico di Sale

Preparazione

Preparate gli ingredienti, se acquistate le olive con il nocciolo denocciolatele.
Mettete in un contenitore a bordi alti: le olive denocciolate, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, io utilizzo olio Clemente Re Manfredi, lo yogurt greco e un pizzico di sale, con il mixer ad immersione tritate il tutto ed infine unite il prezzemolo e tritate nuovamente per qualche secondo.

Ed ecco la “Salsa di yogurt greco e olive verdi” è pronta per essere gustata. Vedrete come arricchirà i vostri piatti!

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% D.O.P. “Re Manfredi”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un dolce soffice, leggero e buonissimo, perfetto da consumare a colazione o merenda.

  • Difficoltà

    Media

  • Preparazione

    30min

  • Cottura

    45min

  • Dosi per

    2-5 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

3 uova intere a temperatura ambiente

– 180g di zucchero semolato

100ml di Olio Extravergine d’Oliva 100% Bio

– 25ml di succo di limone, scorza di un limone grattugiato

– estratto vaniglia (o vanillina)

– 1 vasetto da 125g di yogurt bianco

– 200g di farina 00

– 50g di fecola di patate, 10g di lievito per dolci

Preparazione

Per la realizzazione di questo plumcake all’olio con yogurt senza burro cominciamo con oleare ed infarinare uno stampo per plumcake.
Nella ciotola della planetaria montare le uova intere con lo zucchero, succo e scorza di limone e vaniglia fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Sempre montando, versare a filo l’olio extra vergine d’oliva e lo yogurt e continuare a montare fino ad incorporare il tutto.
Infine aggiungere la farina 00, la fecola di patate e il lievito in polvere per dolci precedentemente mescolati e setacciati assieme.
Con un movimento delicato dal basso verso l’alto, incorporare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi.
Versare il composto del dolce nello stampo per plumcake precedentemente oleato ed infarinato che misuri circa 15×30 cm.
Infornare il dolce nel forno statico precedentemente preriscaldato a 175° per circa 45 minuti. (fare la classica prova stecchino)
Una volta sfornato e lasciato intiepidire, posizionate il dolce su un piatto da portata e spolverizzatelo di zucchero a velo.
A questo punto il vostro soffice e leggero plumcake all’olio con yogurt senza burro sarà pronto per essere gustato.
BUON APPETITO!!

 

Ricetta a cura di: Cucinare è come Amare

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Dei sfiziosi cornettini salati davvero golosi e croccanti per una serata con gli amici o per un buffet.

  • Difficoltà

    Media

  • Preparazione

    1 ora

  • Cottura

    45min

  • Dosi per

    2-5 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

Ingredienti per la pasta per pizza:
125 g di farina 00, 125 g di farina Manitoba

1/2 panetto di lievito di birra, 1 cucchiaino di sale

– 40 gr Latte Parzialmente Scremato

35 gr di Olio Extravergine d’oliva Clemente

– 150 ml di acqua tiepida

Ingredienti per il ripieno:
– 2 zucchine, 1 peperone rosso, un po’ di cipolla

– 10 pomodorini, 50 g di parmigiano grattugiato

– 150 g di mozzarelline

– 3 cucchiai di Olio Extravergine d’oliva Clemente

– un pizzico di sale, pepe nero qb

Preparazione

Prepariamo insieme i cornettini ripieni di verdure, prima di tutto, preparate l’impasto quindi, aggiungete in una ciotola le farine, l’olio, il pizzico di sale e date una mescolata veloce.
Continuate ad impastare aggiungendo poco alla volta l’acqua con il lievito sciolto all’interno
Lavorate per un po’ l’impasto, copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare per almeno 1 ora.
Nel frattempo, preparate le verdure quindi, lavate le verdure poi, tagliate a rondelle le zucchine, a listarelle il peperone e a metà i pomodorini.
In una padella con olio, soffriggete la cipolla, aggiungete le verdure e fatele cuocere per circa 20 minuti.
Qualche minuto prima di spegnere il fuoco condite il tutto con sale e pepe.
Trasferite le verdure in una ciotola, aggiungete il parmigiano grattugiato, la mozzarella tagliata a cubetti e mescolate.
A questo punto, stendete l’impasto e formate tanti triangolini.
Farcite ogni triangolino con le verdurine e richiudetelo formando un cornetto.
Fate lo stesso procedimento fino all’esaurimento degli ingredienti…
Sistemate i cornettini in una teglia con carta da forno e lasciate lievitare per 30 minuti.
Passati i 30 minuti, cuocete i cornettini a 180° per circa 25/30 minuti e una volta cotti, lasciateli intiepidire e servite.

 

Ricetta a cura di: Sweet Moments

Per questa ricetta Clemente consiglia Olio Extravergine d’Oliva “Ulisse”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Dei biscotti fatti in casa favolosi e buonissimi e facili da preparare.

  • Difficoltà

    Molto Bassa

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    2-5 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

140 gr Farina Integrale, 140 gr Farina 00

– 40 gr Latte Parzialmente Scremato

40 gr Olio Extra Vergine 100% Italiano D.O.P.

– 2 Uova Medie

– 90 gr Zucchero A Velo

– 50 gr Gocce Di Cioccolato Fondente

– 10 g (mezza bustina) Lievito per Dolci

– 1 bustina Vanillina, 1 pizzico di Sale

Preparazione

Pesate gli ingredienti e preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità statico.
Mescolate velocemente le uova con lo zucchero a velo, io lavoro con la planetaria con la frusta a filo, oppure potete lavorare con le fruste elettriche, aggiungere a filo l’olio evo (io utilizzo olio Clemente Re Manfredi DOP) e il latte parzialmente scremato.
Poi aggiungete un pizzico di sale, le gocce di cioccolato, ora amalgamate con la spatola oppure con la frusta a k se lavorate il composto con la planetaria ed infine le farine e il lievito.
Con un cucchiaio, oppure con il porzionatore per le palline di gelato prendete una parte dell’impasto formando così il biscotto, adagiatelo su una teglia rivestita con la carta forno.
Quando avrete terminato se volete potete spolverizzarli in superficie con lo zucchero di canna.
Posizionateli al centro del vostro forno preriscaldato a 180 gradi in modalità statico per 15 minuti, comunque controllate perché ogni forno è a se..
Ed ecco pronti i “Biscotti semi integrali con olio evo e gocce di cioccolato”.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% D.O.P. “Re Manfredi”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una fresca e semplice insalata di riso con la bontà di tanti deliziosi cubetti di feta aromattizzata.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    1 ora

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    2-3 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

4 pugni di riso carnaroli

– 1 confezione di feta

Olio Extra Vergine 100% Italiano Biologico

– 1 carota, 1 zucchina

– 1 peperone rosso

– 1 cucchiaino di curry

– foglioline di basilico

– Sale q.b.

Preparazione

Lavare le verdure e tagliarle a cubetti regolari. In una padella mettere un giro di olio e aggiungere la carota ed il peperone a cubetti, rosolare dolcemente 5/6 minuti e unire anche i cubetti di zucchina, salare e portare a cottura, aggiungendo se occorre un cucchiaio di acqua calda. Le verdure devono rimanere sode e non spappolarsi.
Spegnere e tenere da parte.
In una ciotola mettere la feta tagliata a cubetti e aggiungere un’ emulsione fatta con un paio di cucchiai di olio ed il curry.
Mescolare bene e lasciare insaporire un’ oretta. Cuocere il riso in acqua bollente salata, scolarlo e metterlo in una ciotola a raffreddare, aggiungendo un filo di olio e mescolando bene.
Quando il riso sarà freddo, unire le verdure e mescolare delicatamente.
Aggiungere anche la feta con la sua emulsione speziata e mescolare. Servire freddo o a temperatura ambiente, decorando con foglioline di basilico.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Originali e croccanti… crostatine salate di pasta frolla, per un gusto rustico e sorprendente.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    20 min

  • Cottura

    20min

  • Dosi per

    2-4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

150 g semola rimacinata di grano duro

– 1 zucchina

75 ml Olio Extra Vergine 100% Italiano Bio/D.O.P.

– 15 pomodori datterini

– 1 uovo

– 4 cucchiai di parmigiano reggiano

– 2 cucchiai di origano

– Sale q.b.

Preparazione

Iniziare dalla frolla. Mescolare la semola con un cucchiaino di sale. In una terrina capiente sbattere l’ uovo fino a formare la schiuma, aggiungere l’ olio e continuare a sbattere. Unire ora la semola al composto liquido, unire il parmigiano e l’ origano, amalgamare con le dita e trasferire su un piano di lavoro, lavorando fino ad avere un panetto liscio e omogeneo. Lasciare riposare in frigo avvolto da una pellicola, per mezzora. Lavare e spuntare la zucchina e tagliarla a julienne con l’ apposito attrezzo. Tagliare i pomodorini a metà. Riprendere ora la frolla e con il mattarello stenderla ad uno spessore di mezzo centimetro, con dei coppapasta ritagliarla nella misura degli stampi da crostatina, i miei sono in silicone e non necessitano di essere imburrati. Riempire con le zucchine ed i pomodorini, una spolverata di sale ed origano, come da foto sotto.
Irrorare con un filo di olio e cuocere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti e comunque secondo il vostro forno.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% BIO / D.O.P. “Svevia”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una salsa davvero prelibata e gustosa da abbinare con pietanze di carne o di pesce.

  • Difficoltà

    Molto Bassa

  • Preparazione

    10 min

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    4-6 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

300 g Yogurt Greco 0% Di Grassi

– 1 Cetriolo Grande (o 2 piccoli)

Olio Extra Vergine 100% Italiano D.O.P.

– 3-4 foglie Menta Fresca

– 1/2 Succo di Limone

– 1spicchio d’Aglio

– 1 pizzico di Sale

Preparazione

Lavate accuratamente il cetriolo, poi grattugiatelo senza togliere la buccia.
Con un canovaccio pulito tamponatelo bene per togliere tutta l’acqua di vegetazione.
Spremete il succo di limone.
Grattugiate anche l’aglio privato dell’anima interna, la ricetta originale prevede 3 – 4 spicchi, io per le esigenze di famiglia ne metto solo uno, voi comunque potete seguire i vostri gusti..
Ora unite allo yogurt il cetriolo e l’aglio grattugiato, il succo di limone, qualche fogliolina di menta spezzettata grossolanamente, potete sostituirla anche con uno o due rametti di aneto se preferite e l’olio extravergine d’oliva..
Mescolate il tutto e mettete a riposare la “Salsa Tzatziki” in frigorifero coperta con un coperchio o pellicola trasparente non a contatto.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% D.O.P. “Re Manfredi”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una realizzazione dal gusto indimenticabile, ricetta homemade tutta da provare.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    15 min

  • Cottura

    10 min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

180 g rigatoni

– 150 g fagiolini freschi

Olio Extra Vergine 100% Italiano Biologico

– 30 g mandorle sgusciate al naturale

– 1 spicchio di aglio

– 10 foglie di basilico e 10 foglie di menta

– 4 cucchiai di parmigiano reggiano

– sale e pepe q.b.

Preparazione

per prima cosa lavare e spuntare i fagiolini. Metterli a lessare in acqua bollente leggermente salata per 6/7 minuti, scolarli e passarli sotto un getto di acqua fredda per fissare il colore. Farli asciugare su un canovaccio pulito. In un mixer mettere i fagiolini con lo spicchio di aglio spellato, il parmigiano, le mandorle, il basilico e la menta, un paio di cucchiai di acqua di cottura dei fagiolini e un filo di olio. Azionare le lame a piccoli scatti, per non surriscaldare la crema. Salare e pepare a piacere, aggiustando con l’ olio se occorre. Cuocere i rigatoni al dente in acqua bollente salata, scolarli e trasferirli in una ciotola con la crema, amalgamando bene e aggiungendo se occorre dell’ acqua di cottura della pasta per ammorbidire. Impiattare decorando con foglioline di basilico.
Il pesto si conserva in frigo per 2/3 giorni ricoperto con un filo di olio e chiuso con pellicola alimentare. Potrete degustarlo su crostini di pane abbrustolito.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% Biologico

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto freddo indicatissimo per l’estate che ne esalta i sapori freschi.

  • Difficoltà

    Molto Bassa

  • Preparazione

    20 min

  • Cottura

    10 min

  • Dosi per

    2/4 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

160 g Riso Basmati

– 6 Gamberoni

3 Cucchiai di Olio Extra Vergine 100% Italiano DOP

– 30 g Rucola

– 1 Lime

– 3 foglie di Basilico

– 2 pizzichi di Sale

Preparazione

Per prima cosa pesate gli ingredienti. Portate a bollore 2 pentole con abbondante acqua.
Nella prima quando avrà raggiunto il bollore mettete una presa di sale grosso e il riso basmati che cucinerà in 10 minuti al massimo. Nella seconda mettete il cestello per la vaporiera e dopo aver privato i gamberoni del carapace e dell’intestino sciacquateli bene sotto acqua corrente e metteteli a cucinare per 5 minuti. Intanto lavate e tagliate grossolanamente la rucola e le foglioline di basilico. Preparate una citronette con il succo spremuto del lime, una presa di sale e tre cucchiai d’olio extravergine, io Clemente Re Manfredi DOP che esalta il sapore delle pietanze.
Scolate il riso basmati, tagliate a pezzetti i gamberoni, appena si saranno raffreddati unite il tutto in un’ampia terrina e condite con la citronette, se necessario aggiustate di sale.
Ed ecco pronta la vostra “Insalata di riso basmati con gamberoni, rucola e citronette” un piatto fresco perfetto per i vostri pranzi estivi!

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% DOP “Re Manfredi”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un primo piatto tutto da assaporare con ingredienti genuini e unici.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    15 min

  • Cottura

    15/20 min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

180 g penne rigate

– 1 zucchina

Olio Extra Vergine 100% Italiano Biologico

– 10 pomodori Pachino

– 1 mazzetto menta

– 1 mazzetto basilico

– 20 g mandorle pelate

– mezzo spicchio aglio

– 3 cucchiai di parmigiano reggiano

– sale e pepe q.b.

Preparazione

Lavare i pomodori e tagliarli a metà. Metterli su una teglia rivestita di carta forno, salarli leggermente e irrorarli con un filo di olio. Cuocerli in forno caldo a 180° per circa 15/20 minuti, devono appassire e leggermente abrustolire la buccia. Lavare e spuntare la zucchina, con una mandolina tagliarla a fette sottili per il lungo e grigliare le fette, su una piastra calda, un paio di minuti. Mettere le zucchine in un piatto, irrorarle con olio e unire delle foglioline di menta e basilico, lasciare marinare almeno una mezzora. Tenere da parte i pomodori una volta cotti. Preparare ora il pesto: in un mixer mettere 8 foglie di menta, qualche foglia di basilico, l’ aglio, le mandorle, il pizzico di sale e pepe, il parmigiano, mezzo bicchiere scarso di olio. Azionare le lame a piccoli scatti, per non surriscaldare il pesto. Se occorre aggiungere altro olio, la consistenza deve essere fluida. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente conservando un pò di acqua di cottura, trasferirla in una terrina e condirla con il pesto di menta, amalgamando bene. Se dovesse risultare troppo fluido, diluire con un cucchiaio di acqua di cottura. Unire quindi i pomodori al forno e le zucchine sgocciolate dall’ olio della marinatura. Impiattare decorando con qualche fogliolina di menta.
Se volete ingentilire il pesto di menta, usate metà foglie di menta e metà foglie di basilco. Non buttate l’ olio di marinatura delle zucchine, che con la menta ed il basilico sarà aromatizzato e potrete utilizzare per insaporire fettine di carne, pesce o la feta.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% Biologico

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un pranzo ideale per l’estate ma adatto in tutte le stagioni, buono e gustosissimo.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    20 min

  • Cottura

    10 min

  • Dosi per

    2/3 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

160 g di Spaghetti

– 200 g di Cozze (peso con guscio)

2 cucchiai di Olio Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano DOP

– 200 g di Vongole Veraci (peso con guscio)

– 1/2 Spigghio d’Aglio

– Un pezzetto di peperoncino

– 10 g Triplo concentrato di pomnodoro

– sale q.b.

Preparazione

Lavate molto accuratamente i molluschi.
Mettete a bagno le vongole in anticipo un paio d’ore prima con acqua fredda e sale grosso.
Togliete il bisso dalle cozze, questo si trova tra le due valve, poi togliete le impurità con l’apposita spazzola raschiando su tutta la superficie, fate questa operazione sotto acqua corrente. Portate sul fuoco una padella e mettete le cozze, coprite e dopo qualche minuto si apriranno, quindi toglietele, dovranno solo aprirsi non si devono cucinare.
Le cozze rilasciano il liquido, non buttatelo, ma filtratelo con un colino a maglia molto spetta, di modo da non far passare eventuali granelli di sabbia.
Fate aprire anche le vongole con la stessa procedura, anche loro rilasciano il liquido anch’esso da filtrare. Versate abbondante acqua in una pentola e portatela sul fuoco.
Intanto scaldate due cucchiai d’olio evo in una padella, io utilizzo olio Clemente Re Manfredi, aggiungete mezzo spicchio d’aglio privato dell’anima interna e un pezzettino di peperoncino piccante. Ora il triplo concentrato di pomodoro e il liquido delle cozze e vongole, mescolate velocemente e lasciate il tutto a fuoco dolce. Appena l’acqua raggiunge il bollore mettete a cucinare gli spaghetti, salate poco l’acqua mi raccomando, perché finiranno la cottura in padella con il liquido dei molluschi e quindi il condimento sarà già sapido. Intanto che la pasta cuoce sgusciate sia le cozze che le vongole e mettetele in padella, togliete l’aglio e il peperoncino, scolate gli spaghetti al dente e finite la cottura in padella, in questo modo si insaporiranno con il sughetto. Questo procedimento dev’essere fatto tutto insieme così i molluschi non si cucineranno troppo e gli spaghetti prenderanno tutti i profumi e saranno cotti alla perfezione assorbendo bene il sugo senza che il piatto nel complesso si secchi troppo.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto di tradizione, ricco di gusto e sapore, semplice e veloce da realizzare.

  • Difficoltà

    Medio

  • Preparazione

    30 min

  • Cottura

    35 min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

4 zucchine romanesche grandi

– 300 g. di carne macinata

5 cucchiai di Olio Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano

– 100 g. di mortadella

– 1 uovo e 1 ciuffetto di menta

– 50 g. di mollica di pane raffermo

– pomodorini q.b.

– latte q.b.

– sale e pepe q.b.

Preparazione

1. Lava bene le zucchine, asciugale immergile in acqua bollente per circa 5 minuti, devono risultare soltanto ammorbidite.
2. Quando saranno leggermente scottate, toglile dall’acqua e lasciale raffreddare, asciugale e tagliale a metà nel verso della lunghezza.
3. Con l’aiuto di uno scavino togli la polpa interna formando lo spazio per la farcitura.
4. Prepara il ripieno. In una ciotola capiente mescola insieme il macinato di manzo, l’uovo, la mortadella tritata, la mollica ammorbidita nel latte, il parmigiano e la menta tritata.
5. Aggiusta di sale e pepe e amalgama tutto fino ad ottenete una farcia omogenea.
6. Aggiungi un pizzico di sale nella base delle zucchine e farciscile con il ripieno
7. In una teglia da forno unta con olio extra vergine di oliva Clemente, adagia le zucchine spolverizzando la superficie con altro parmigiano.
8. Cuoci le zucchine in forno già caldo a 170° per circa 35 minuti.
9. A cottura ultimata sforna, guarnisci con dei pezzettini di pomodorini e foglie di menta e servi subito le zucchine ripiene aromatizzate alla menta.

 

Ricetta a cura di: Mind Cuina e Gusto

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano “Le Zagare”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un ottimo contorno che arricchisce qualsiasi pietanza sia a base di carne che di pesce.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    45 min

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    2-8 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

Zucchine q.b.

– Peperoncino q.b.

Olio Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano q.b.

– Aceto di Vino bianco q.b.

– Origano e Aglio q.b.

– Sale e Pepe q.b.

Preparazione

Scegliere sempre delle zucchine fresche, lavarle, asciugarle e spuntarle. Tagliarle, possibilmente con l’aiuto della mandolina, a fette spesse di circa 1 cm, 1,5 cm. Si possono tagliare nel senso della lunghezza, oppure a rondelle o ancora a pezzettoni.
Metterle in colapasta, cospargere si sale e lasciare così per un paio di ore a perdere l’acqua di vegetazione. Passato il tempo necessario, asciugarle con un tovagliolo. A questo punto, mettere una piastra sul fuoco, lasciare scaldare bene e poggiarvi sopra le zucchine, rigirandole da entrambi i lati. Io le ho grigliate sul barbecue, ma si possono fare benissimo anche su una piastra sul gas.
Una volta che tutte le fette di zucchina saranno grigliate, prendere dei barattoli, perfettamente puliti, che abbiamo sterilizzato assieme ai coperchi in una pentola per 15 minuti e cominciamo a sistemare le zucchine e condire.
Mettere un primo strato di zucchine, quindi aggiungere dell’aglio tagliato a fettine, del peperoncino, dell’origano e del pepe. Continuare così, fino a che il barattolo non sarà pieno, quindi versare dentro un po’ di aceto bianco, circa 1/3 del liquido totale e per il resto tutto olio.
Tappare bene e sterilizzare a bagnomaria per 20 minuti da quando comincia il primo bollore. Lasciare i barattoli nell’ acqua, fino a quando si raffredderanno, quindi riporli in luogo fresco e asciutto.
Dopo circa una settimana le vostre Zucchine grigliate sott’ olio possono già essere consumate.Le Zucchine grigliate sott’ olio sono ora pronte per essere gustate come più vi piace!

 

Ricetta a cura di: Annamaria tra Forno e Fornelli

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una ricetta fresca, gustosa e molto appetitosa. Davvero facile da preparare.

  • Difficoltà

    Molto Bassa

  • Preparazione

    30 min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

400g di fagiolini

– 200g di pomodorini ciliegino

Olio Extra Vergine d’Oliva q.b.

– 250g di gamberetti

– 200g di tonno al naturale

– olive nere e sale q.b.

Preparazione

Spunta i fagiolini e lavali in acqua corrente. Cuocili in acqua leggermente salata e a cottura ultimata scolali bene.
Pulisci i gamberetti togliendo il guscio e il filo interno dell’intestino con delicatezza (io uso uno stuzzicadenti).
Lava i gamberetti molto bene sotto acqua corrente e poi lessali in acqua bollente.
Metti in una ciotola capiente i fagiolini, aggiungi i pomodorini tagliati e le olive
Aggiungi il tonno e i gamberetti.
Condisci con l’olio Olio extra vergine di Oliva “Le Zagare” , regola di sale e mescola bene.
Servi in tavola e gusta questa strepitosa insalata.

 

Ricetta a cura di: Mind Cucina e Gusto

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano “LE ZAGARE”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto freddo ideale da preparare e gustare nelle calde giornate primaverili ed estive.

  • Difficoltà

    Molto Bassa

  • Preparazione

    35 min

  • Cottura

    30min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

300g di Calamari (freschi oppure surgelati)

– 300g di Fagiolini

3 cucchiai di Olio Extra Vergine d’Oliva

– 6 Noci

– un pizzico di sale

Preparazione

1. Spuntate nelle due estremità opposte i fagiolini, lavateli accuratamente e cucinateli nella pentola a vapore o come nel mio caso nella vaporiera elettrica per 30 minuti.
Per pulire i calamari, iniziate con staccate i tentacoli, pulite accuratamente la tasca interna, prendete la penna cartilaginosa e sfilatela, privateli della pelle scura e fatto ciò sciacquateli accuratamente sotto acqua corrente. Cucinate anche i calamari a vapore, il tempo di cottura può variare dai 6 ai 10 minuti, dipende da come sono grandi i vostri calamari.
Quando avrete cotto i calamari tagliateli a rondelle e i fagiolini a pezzetti. In una bella terrina unite: i calamari, i fagiolini, i gherigli di noci e condite il tutto con sale e olio.
Ed ecco pronta la vostra “Insalata di calamari, fagiolini e noci”.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva D.O.P. “RE MANFREDI”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un rustico molto semplice da preparare e squisito da mangiare adatto per l’aperitivo o l’antipasto.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    30 min

  • Cottura

    10min + 20min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia

– 2 zucchine grandi

2 cucchiai di Extra Vergine d’Oliva Clemente

– 100 g di scamorza

– 1 uovo (per spennellare)

– un po’ di cipolla

– un pizzico di sale e pepe macinato qb

Preparazione

Prepariamo insieme la treccia di sfoglia ripiena di zucchine e scamorza, prima di tutto, lavate le zucchine e grattugiatele a julienne con una mandolina.
Nel frattempo in una padella con olio, soffriggete la cipolla..
Aggiungete poi le zucchine, cuocetele per circa 10 minuti e qualche minuto prima di spegnerle, conditele con sale e pepe.
Lasciatele intiepidire poi, stendete la pasta sfoglia su un foglio di carta da forno farcite la parte centrale con la scamorza tagliata a fette e le zucchine intiepidite.
Tagliate a spina di pesce le parti laterali della pasta sfoglia con l’aiuto di un coltello a lama liscia.
Chiudete la treccia incrociando le strisce laterali tra loro.
Spennellate con l’uovo leggermente sbattuto e infornate a 180° per circa 20 minuti.
Una volta cotta, lasciate intiepidire e servite.

 

Ricetta a cura di: Sweet Moments

Per questa ricetta Clemente consiglia Extra Vergine d’Oliva “ULISSE”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una ricetta davvero facile dal sapore davvero unico.

  • Difficoltà

    Molto Bassa

  • Preparazione

    30 min

  • Cottura

    15 min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

55-60 carciofini

– 750ml di aceto di vino bianco

Olio Extravergine d’Oliva 100% Biologico q.b.

– 750ml di vino bianco

– pepe nero in grani (facoltativo)

– Sale q.b.

Preparazione

Per la realizzazione di questi carciofini sott’olio ricetta facile, partiamo col pulire , eliminando le foglie dure dei carciofi.
Una volta puliti per bene e privati del gambo, lasciare a bagno i carciofi nell’acqua fredda con succo di un limone .
Nel frattempo che i carciofi sono a bagno, portare a bollore in una pentola il vino , l’aceto di vino con sale e granelli di pepe.
Una volta raggiunto il bollore , tuffare i carciofi e lasciarli bollire per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto.
Non devono cuocere del tutto, devono avere una mezza cottura , non devono essere ne troppo morbidi, ne troppo duri.
Una volta pronti, posizionate i carciofini sott’olio su un canovaccio asciutto , e lasciar asciugare i carciofini per tutta la notte.
Una volta asciugati, i carciofini sott’olio sono pronti per essere invasati e immersi nell’olio, possibilmente extra vergine d’oliva.
Sistemate i carciofi nei vasetti , cercando di pressarli leggermente , così da rimanere tutti unite , e versare nei vasetti l’olio, fino a coprirli del tutto.
Una volta invasati , lasciar riposare i carciofi almeno una settimana , prima di consumarli, così da insaporirsi al meglio.
A questo punto i vostri deliziosi e saporitissimi carciofini sott’olio ricetta semplice, saranno pronti per essere gustati.

Ricetta a cura di: Cucinare è come Amare

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Italiano Biologico “Tenuta Paglicci”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Adatto per insaporire i propri piatti o fare un primo davvero gustoso e buonissimo.

  • Difficoltà

    Molto Bassa

  • Preparazione

    10 min

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

50 foglie di Basilico (fresco)

– 30g di Pinoli

3 cucchiai di Extravergine d’Oliva 100% D.O.P. Gargano

– 60 g di Parmigiano Reggiano

– Mezzo spicchio d’Aglio

– Un pizzico di Sale

Preparazione

1. Pesate gli ingredienti, la pulizia delle foglioline di basilico è semplice, ma richiede un minimo di attenzione per evitarne ossidazione, quindi sciacquatele velocemente sotto un filo d’acqua corrente e asciugatele accuratamente.Fatto ciò private mezzo spicchio d’aglio dell’anima interna e tritatelo nel robot da cucina insieme ai pinoli.

Se anche voi non usate il mortaio per questione di praticità, basterà mettete le foglie di basilico in un contenitore a bordi alti, versare 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva e con il mixer ad immersione con le lame in plastica le ridurrete in crema velocemente, il segreto per non ossidarle è procedere a velocità minima per pochi istanti, fermatevi e ripetere l’operazione, in questo modo non scalderete il vostro composto.

A questo punto unite il trito di pinoli e aglio, il parmigiano grattugiato e una piccola presa di sale, mescolate il tutto con un cucchiaio, assaggiate per capire se gradite il grado di sapidità e il “Pesto di basilico” è pronto per essere utilizzato!
Potete usarlo per arricchire primi piatti di pasta, per renderlo cremoso basta aggiungere un pochino d’acqua di cottura della pasta al momento di condirla.
Ottimo anche per arricchire le insalate estive preparate con il riso, oppure con il farro, o ancora con l’orzo, sappiate che questo pesto si presta bene anche per la realizzazione di crostini, tartine farcite.

Note: Se vi dovesse avanzare potete lasciarlo in frigorifero per due tre giorni, magari aggiungendo un pochino d’olio da coprire il tutto.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Italiano D.O.P. Gargano “Re Manfredi”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto che rievoca tutto il profumo della primavera. Semplice ed incredibilmente buono.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    15 min

  • Cottura

    10/15min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

180 g spaghetti

– 250 g agretti

Olio Extravergine d’Oliva 100% Italiano

– 30 g mandorle spellate

– 2 cucchiai parmigiano reggiano

– sale e pepe q.b.

Preparazione

Per prima cosa lavare bene gli agretti e metterli a lessare pochi minuti in acqua bollente salata. Scolarli e passarli sotto al getto di acqua fredda, questo passaggio consentirà di mantenere un bel colore verde vivo. Mettere tre quarti degli agretti nel mixer, unire il parmigiano, le mandorle, sale e pepe, il succo del limone e olio. Azionare le lame con piccoli scatti, per non farle surriscaldare, unire altro olio se necessario, deve uscire un pesto fluido. Nel frattempo cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata.

In un padellino unto di olio, mettere a saltare a fiamma vivace gli agretti rimasti, devono rosolarsi.

Scolare gli spaghetti, conservando qualche cucchiaio di acqua di cottura e lontano dal fuoco, unire il pesto di agretti e limone, amalgamando bene. Se occorre allungare con l’ acqua di cottura degli spaghetti. Impiattare, decorando con gli agretti rosolati.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Italiano”Le Masserie del Parco”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una ricetta davvero unica e particolare che vi farà leccare i baffi.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    10 min

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    1 persona

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 Frisella

– 1 piccola zucchina

Olio Extravergine Biologico 100% Italiano

– 5 pomodorini di Pachino IGP

– 100 g gamberetti lessati

– sale, pepe, origano q.b.

Preparazione

Per prima cosa, spuntare la zucchina e con una mandolina tagliare fette sottili e verticali. Mettere le fette a grigliare su una piastra calda, cosparsa di sale fino, giusto qualche attimo per parte.

Tenere da parte. In una ciotola mettere i pomodorini lavati e tagliati a metà, unire i gamberetti lessati, condire con sale e pepe e un bel giro di olio.

Cospargere con origano a piacere. Prendere ora la frisella, prima di inumidirla sfregare l’aglio, quindi immergerla per pochi secondi in una terrina con acqua a temperatura ambiente.

Irrorare la frisella con un filo di olio e farcirla con la zucchina grigliata, i pomodorini ed i gamberetti, irrorando con il loro condimento.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Biologico “Montagna Sacra”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto molto appetitoso e leggero allo stesso tempo, facile da preparare.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    15 min

  • Cottura

    25 min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

4 fette di salmone fresco

– 3 fette di pane raffermo o di pancarré

Olio Extravergine 100% Italiano

– 1 foglia di salvia, 1 pizzico di maggiorana

– prezzemolo tritato q.b.

– 1 cucchiaio di vino bianco secco

– Aglio, Sale q.b.

Preparazione

Eliminate le lische dal salmone, utilizzando una pinzetta o più semplicemente le dita, cercando di non rovinare le fette; lasciate la pelle esterna (dopo la cottura verrà via molto facilmente).
Togliete la mollica al pane, spezzettatela e mettetela in un frullatore insieme all’aglio, le spezie e un pizzico di sale. Frullate tutto fino ad ottenere un composto ridotto in piccole briciole. Mettiamolo in un largo piatto fondo e impaniamo per bene le fette di salmone su entrambi i lati .
Per la cottura in padella: mettiamo a scaldare una capiente padella antiaderente. Quando sarà bollente aggiungeremo 3 cucchiai d’olio extravergine e le fette di salmone, che faremo rosolare a fiamma vivace 2 minuti per lato (senza far bruciare). Sfumiamo poi col vino, abbassiamo la fiamma, copriamo e lasciamo cuocere per circa 7/10 minuti ( dipende dallo spessore delle fette). Serviamo subito.
Per la cottura in forno: in una piccola ciotolina mescoliamo 1 cucchiaio d’olio e il vino e spennelliamo abbondantemente le fette di salmone, su entrambi i lati e poi impaniamole. Mettiamole in forno già caldo (in una teglia ricoperta con carta forno), sul ripiano più basso e lasciamo cuocere a 200* per circa 15 minuti. Dopo circa 10 minuti di cottura, giriamo le fette per far sì che si dorino su entrambi i lati. Facciamo la prova forchetta per capire se sono cotte e… buon appetito

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Biologico / D.O.P. “Svevia”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto dal sapore delicato ma al tempo stesso sostanzioso e ricco di proteine. Consigliato nei periodi freddi.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    15 min

  • Cottura

    120 min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

500g di Cicerchie secche

– 2 Patate grosse

5 cucchiai di Olio Extravergine 100% Italiano

– 1 Cipolla bianca, 1 costa di Sedano, 1 Pomodoro

– 1/2 Brodo Vegetale, 2 spicchi d’Aglio

– 1 Rosmarino, 3 foglie di Salvia

– Sale e Pepe q.b.

Preparazione

Per preparare la zuppa di cicerchie iniziate mettendo in ammollo le cicerchie per almeno 24 ore, cambiando spesso l’acqua. Trascorso il tempo necessario scolate i legumi, sciacquateli e teneteli da parte.
Preparate ora un trito di cipolla e sedano, poi mondate, lavate e tagliate a dadini il pomodoro e le patate.
In una pentola capiente fate rosolare due spicchi di aglio a fuoco dolce in un paio di cucchiai di olio extravergine; quando saranno appassiti, eliminateli e aggiungete il sedano e la cipolla. Fate cuocere anch’essi in padella per una decina di minuti a fuoco dolce, se necessario aggiungete un po’ d’acqua a temperatura ambiente per farli appassire senza bruciare.
Trascorso il tempo indicato aggiungete le patate, i pomodori e la cicerchia, quindi aggiustate di sale e pepe. Fate cuocere il tutto per circa 1 ora a fuoco basso, aggiungendo il brodo di tanto in tanto e mescolando spesso per evitare che il composto si attacchi al fondo della pentola.
Preparate un mazzetto aromatico legando insieme, con uno spago da cucina, il rosmarino e la salvia, quindi aggiungetelo alla zuppa, coprite con un coperchio e continuate la cottura per un’altra ora, a fuoco dolce. Quando la zuppa di cicerchie sarà pronta, spegnete il fuoco ed eliminate il mazzetto aromatico. Servite la zuppa quando è ancora calda, guarnendola con qualche ciuffetto di rosmarino e un filo di olio extravergine a crudo.

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Italiano “Le Zagare”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una salsa perfetta che trasformerà un semplice primo in un piatto particolare e soprattutto colorato!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    20 min

  • Cottura

    2 min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Molto Basso

Ingredienti

200g Barbabietole precotte

– 25g Pinoli

Olio Extravergine 100% Italiano

– 25g Parmigiano Reggiano

– Succo di Limone

– 5 foglie di basilico

– sale fino q.b.

Preparazione

Per preparare il pesto di barbabietola cominciate tostando i pinoli. Perciò versateli in padella e saltateli continuamente a fiamma viva, facendo attenzione che non brucino; una volta dorati teneteli da parte. Intanto tagliate a tocchetti le barbabietole.

Versate anche la barbabietola nel mixer insieme ai pinoli. Unite anche il Parmigiano grattugiato, le foglioline di basilico, un pizzico di sale ed il succo di mezzo limone.

Chiudete il robot e azionate le lame versando l’olio a filo, frullate sino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Trasferite in una ciotola ed ecco pronto il vostro pesto di barbabietola pronto per essere usato come condimento per la pasta o da servire su fragranti crostini!
Potete conservare il pesto di barbabietola in frigorifero per al massimo un paio di giorni, tenetelo in un barattolo richiudibile.
Se preferite potete anche congelarlo.

Consiglio: Se volete dare maggior profumo al vostro pesto di barbabietola utilizzate altre spezie, per esempio della menta fresca per un aroma fresco e spiccato, timo limoncino per esaltare il limone!

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Italiano “Le Zagare”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una prelibatezza calda e deliziosa da assaporare nei rigidi giorni invernali. Consigliato anche dai Mastri Chef!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    15min

  • Cottura

    10/15min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 cavolfiore

– 2 porri

Olio Extravergine 100% Biologico

– 1 patate grande

– brodo vegetale q.b.

– semi di girasole

– sale e pepe

Preparazione

Laviamo e affettiamo i porri, conservado la parte verde per la decorazione. Laviamo e riduciamo in cimette il cavolfiore tenendo da parte qualche fettina sottile per decorare la vellutata.

Lasciamo appassire i porri a fiamma bassa, uniamo cavolfiore e patata a dadini. Cuociamo con coperchio.

Quando le verdure risulteranno tenere uniamo il brodo e frulliamo fino ad ottenere una consistenza liscia e vellutata. Aggiustiamo di sale.

Scaldiamo una padella unta d’olio e tostiamo prima la parte verde del porro ridotta in fili e le fettine sottili di cavolfiore e poi i semi di girasole per pochi minuti.

Serviamo la vellutata con le verdure tostate, i semi, un filo d’olio a crudo e pepe macinato fresco.

Buon Appetito!

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Biologico “Montagna Sacra”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un dolce molto apprezzato e davvero buono e gustoso da rimanere sicuramente entusiasti.

  • Difficoltà

    Medio

  • Preparazione

    30min

  • Cottura

    40min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

200 gr di Farina 00

3 uova

140 gr di Zucchero

– 125 ml di latte

– 5 cucchiai di Olio Extra Vergine d’Oliva

– 1/2 bustina di lievito per dolci

– buccia grattugiata di 1 limone non trattato

– 2 mele

– 1 pizzico di sale

Preparazione

Separate i tuorli dagli albumi e metteteli in due ciotole separate. Agli albumi aggiungete un pizzico di sale e con le fruste elettriche montateli a neve ben ferma. Unite lo zucchero ai tuorli e con le fruste montateli fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungetevi poi il latte, l’olio e la buccia grattugiata del limone e mescolate bene.

Setacciate la farina insieme al lievito. Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a cubetti piccoli. Unite la farina con il lievito al composto di tuorli e mescolate con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio, non si dovranno formare grumi.

Prendete le mele preparate in precedenza e mescolatele al composto ottenuto con una spatola. A questo punto sempre con la spatola andranno uniti anche gli albumi montati a neve. Lavorate il composto molto delicatamente dall’alto verso il basso stando attenti a non smontare il tutto.

Rivestite con della carta forno uno stampo rotondo per dolci da 24 centimetri. Vi consiglio di prendere il foglio di carta forno, bagnarlo sotto l’acqua corrente e strizzarlo molto bene prima di adagiarlo nella tortiera. In questo modo sarà più duttile e prenderà la forma dello stampo, agevolandovi il lavoro.

Versate all’interno dello stampo il composto precedentemente preparato. Cuocete la torta a 180° per circa 40 minuti, controllate comunque la cottura. Una volta cotta lasciatela raffreddare prima di sformarla.

Se volete potrete decorarla con una spolverata di zucchero a velo e con delle fette di mela che precedentemente avrete irrorato di succo di limone per evitare che anneriscano.

 

Fonte: giallozafferano.it

Per questa ricetta Clemente consiglia 100% Italiano “Le Zagare”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un primo raffinato ma facile da realizzare anche per le occasioni speciali.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    10min

  • Cottura

    20min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Medio/Alto

Ingredienti

500 gr Astice Fresco o decongelato

350 gr spaghetti

1 Carota, 1 Cipollotto, 1/2 Costa Sedano

– 1 Spicchio Aglio, Prezzemolo tritato

– 60 gr Polpa di pomodoro

– Olio Extravergine 100% Italiano

– 50 gr Panna da cucina

– 100 ml vino bianco

– sale e pepe q.b.

Preparazione

1. Iniziamo cucinando l’astice,la cottura è invariata che sia fresco o decongelato. Quindi portare a bollore abbondante acqua ed immergervi l’astice intero,per 10 MAX 12 minuti, non di più perché la carne rischia di diventare gommosa
2. Mentre l’astice raffredda in una padella antiaderente rosolare un trito di carota,sedano e cipolla,con un filo d’olio e li spicchio d’aglio pulito ed intero, per un paio di min
3. Con un coltello ben affilato tagliamo in due,dal lato della lunghezza l’astice e prelevare la polpa della coda e delle chele, per questa usare uno schiaccia noci
4. Tagliare finemente al coltello la polpa avendo cura di aver levato il filo nero sulla coda (l’intestino) ed aggiungerla al trito rosolato con le due parti della testa
5. Sfumate con il vino bianco e lasciate cucinare per circa 5 min
6. Togliere l’aglio intero e la testa,aggiungere la polpa di pomodoro sale e pepe e far cucinare ancora paio di min, qundi aggiungere la panna e passare tutto con il minipimer per ottenere una crema
7. Cuocere gli spaghetti e saltare nella salsa ottenuta con prezzemolo tritato e servire

 

Fonte: giallozafferano.it

Per questa ricetta Clemente consiglia Bio/DOP “Svevia” o 100% Italiano “Sipivm

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una pietanza così semplice che bisogna assaggiare per descrivere quanto sia buona!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    10min

  • Cottura

    50min

  • Dosi per

    3/4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

160 gr di pasta (tipo Tubetti grandi, Ruote, Ditaloni, Pasta mista )

500 gr di patate (pesate già sbucciate)

– 50 gr di pancetta affumicata o guanciale (facoltativo)

– 80 gr di cipolla bianca, 80 gr di carote, 80 gr di sedano

– 100 gr di pomodorini ciliegia o pachino

– 6 cucchiai di Olio Extravergine 100% Italiano

– 1 dado vegetale (senza glutammato o grassi idrogenati)

– 2 -3 croste di parmigiano o grana (facoltativo)

– 100 gr di provola fresca affumicata oppure scamorza affumicata

– parmigiano grattugiato per completare

– sale (se necessario)

Preparazione

Sminuzzate la cipolla e il sedano, tagliate a pezzettini piccoli le carote pulite, tagliate più o meno della stessa dimensione delle carote, i pomodorini.
Versate tutti gli ortaggi in una pentola capiente che possa successivamente contenere le patate e la pasta.
Aggiungete l’olio e lasciate rosolare a fuoco basso, girando di tanto in tanto per qualche minuto. Nel frattempo sbucciate le patate, pesatele, lavatele e tagliatele a cubetti non eccessivamente piccoli.
Aggiungetele in pentola con le verdure. Lasciate rosolare per 1 minuto circa, girando di tanto in tanto, affinché le patate si insaporiscano. Aggiungete il dado e un paio di bicchieri d’acqua scarsi. L’acqua deve coprire tutte le verdure e le patate ma non deve superarle. Fate prendere il bollo, abbassate il fuoco lentissimo e coprite con un coperchio.
Lasciate cuocere per circa 40 minuti. Il tempo necessario che le patate risultano ben tenere.
Durante la cottura, controllate , girate se necessario, ma non troppo velocemente, le patate devono risultare integre e se vedete che hanno assorbito troppa acqua, aggiungetene qualche cucchiaio senza esagerare.
Verso fine cottura (circa 7 – 8 minuti) aggiungete quindi le croste di parmigiano o grana, precedentemente grattate accuratamente:
A questo punto aggiungete 1 bicchiere abbondante di acqua in pentola. Lasciate prendere il bollo e aggiungete la pasta. Se necessario aggiungete un altro mezzo bicchiere d’acqua.
La pasta deve cuocere a fuoco medio – lento senza coperchio, deve asciugarsi e impregnarsi della cremosità delle patate.
Alzate la fiamma se vedete che la pasta e patate è ancora troppo brodosa.
La Pasta e patate è pronta quando la pasta è cotta al dente, tutti gli ingredienti sono ben amalgamati tra loro in una consistenza cremosa, ma non eccessiva. Quando la Pasta e patate è pronta, spegnete il fuoco e direttamente nella pentola calda aggiungete la provola o la scamorza a pezzettini. Girate bene e servite la vostra Pasta e patate ben calda con un filo di olio extravergine e una spolverata di parmigiano.
Volendo potete preparare la minestra di patate il giorno prima e all’occorrenza aggiungere la pasta.

Fonte: tavolartegusto.it

Per questa ricetta Clemente consiglia Extravergine 100% Italiano “Le Zagare”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un dolce tipico pugliese, cotte al forno, friabili e con un goloso ripieno.

  • Difficoltà

    Medio

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    20min

  • Dosi per

    2/10 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

Per l’Impasto:
1 kg di farina 00, 200 gr di zucchero
200 gr di Olio Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano
– vino bianco secco q.b.
– un pizzico di sale, 1 bacca di vaniglia

Per la farcia:
800 grammi di mandorle tostate
800 grammi di zucchero semolato
– 200 grammi di cioccolato fondente
– 2 cucchiai di cannella in polvere
– 2 cucchiai di chiodi di garofano in polvere
– scorza di un’arancia e di un limone
– 200 grammi di uva passa messa in ammollo e strizzata
– confettura d’uva o di mele cotogne q.b.

Preparazione

Impastate insieme tutti gli ingredienti per l’impasto. Avvolgete nella pellicola e lasciate riposare.

Intanto preparate la farcia: tritate le mandorle e mettetele in una ciotola col cioccolato a scaglie, lo zucchero, la cannella, i chiodi di garofano in polvere, la scorza degli agrumi, l’uvetta.

Mescolate per bene, quindi unite la confettura a cucchiaiate fino ad ottenere un composto compatto.

Stendete l’impasto molto sottile, usando la macchinetta per la pasta fresca, quindi ritagliate dei quadrati di 20 cm di lato.

Spennellateli d’olio extravergine d’oliva, quindi mettete un cucchiaio di ripieno e chiudete a mò di cannellone. Arrotolate a formare una chiocciola.

Spennellate ancora con dell’olio e cospargete di zucchero. Continuate fino ad esaurimento di tutti gli ingredienti.

Cuocete in forno a 200° per circa 20 minuti e servite una volta che le sfogliate canosine o rose di Canosa saranno raffreddate.

Fonte: Giallo Zafferano

Per questa ricetta Clemente consiglia Extravergine 100% Italiano “Le Zagare”

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Semplici da preparare e simpatiche da servire, perfette anche per un buffet o da portare nelle vostre scampagnate all’aria aperta.

  • Difficoltà

    Medio

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    35min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

250 g di farina tipo 00

– 70 ml di acqua

60 ml di Olio Novello 100% ITALIANO

– 2 carote, 2 zucchine, 2 patate piccole, 1 uovo

– 1/2 bicchiere di latte, 60 g di asiago

– 1 pizzico di bicarbonato

– 1/2 cucchiaino di sale, pepe

Preparazione

Cuocere le patate e le verdure in acqua bollente salata. Le verdure per 10 minuti, le patate per 15-20 minuti. Scolarle, lasciarle raffreddare e tagliarle a piccoli pezzi.

Preparare l’impasto delle crostatine salate mescolando la farina con l’acqua, l’olio, il sale ed il bicarbonato.
Stendere l’impasto con un mattarello e rivestire degli stampini da crostatine. Eliminare l’eccesso di pasta dai bordi.

Sbattere l’uovo con il latte, sale, pepe ed il formaggio grattugiato.
Riempire ogni crostatina con le verdure e le patate a cubetti, versare sopra il composto di uova e latte.

Cuocere le crostatine salate alle verdure in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti. Passarle sotto al grill per pochi minuti per ottenere l’effetto “crosticina”.

Buon Appetito!

Per questa ricetta Clemente consiglia Extravergine Novello 100% Italiano

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un antipasto davvero sfizioso e croccante che si prepara in pochissimo tempo.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    10min

  • Cottura

    5min

  • Dosi per

    6 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

4 zucchine

– farina 00 q.b.

Olio Novello 100% ITALIANO

– sale q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle chips di zucchine dovete partire proprio dalle zucchine, ingrediente principale di questa sfiziosissima ricetta.
Come prima cosa dovete eliminare le due estremità e lavare molto accuratamente le due zucchine. Fatto questo non vi resta che passare alla realizzazione delle fette. Per un risultato davvero perfetto le fette di zucchine dovranno essere molto sottili per cui aiutatevi con una mandolina per avere un risultato davvero perfetto e ben sottile.
Quando avrete realizzato tutte le fette di zucchine cospargetele con dell’olio extravergine d’oliva e poi passatele nella farina, battendo bene con le mani perché le fette vengano cosparse completamente. Continuate in questo modo fino a quando avrete preparato tutte le chips di zucchine ed a questo punto non vi resta che passare alla frittura.
Scaldate l’olio e quando questo sarà ben caldo friggete poco alla volta le vostre chips di zucchine. Fate attenzione perchè la cottura è molto veloce e vi basteranno pochi minuti perchè sia terminata. Aggiustate di sale e passate le chips di zucchine su un piatto coperto con carta assorbente così da eliminare l’olio in eccesso.
Continuate in questo modo fino a quando avrete terminato tutte le vostre zucchine. Servite ben calde e croccanti.

Buon Appetito!

Per questa ricetta Clemente consiglia Extravergine Novello 100% Italiano

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un primo davvero buono e delicato adatto sia nei giorni di festa che durante la settimana, da provare assolutamente!

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

320 g circa di linguine

– 200 g di broccoletti puliti

Olio Novello 100% ITALIANO

80 g di mandorle

200 g di cozze già sgusciate

– pecorino, sale e pepe

Preparazione

Separare bene le singole infiorescenze dei broccoletti tra loro, lavare e scolare bene, poi tuffarli per uno-due minuti in una capace casseruola piena di acqua bollente, e da lì scolarli e tuffarli direttamente in recipiente contenente acqua ghiacciata. Scolare bene e asciugare.
Trasferire i broccoletti nel robot da cucina insieme alle mandorle, mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva, una presa di sale, poi frullare fino ad ottenere una crema dalla consistenza grossolana (o almeno così piace a me, voi proseguite fino alla consistenza preferita).
Aggiustare di olio e versare nella ciotola in cui verrà mantecata la pasta. Diluire con qualche cucchiaio di acqua di cottura e tenere da parte.
A parte, in una capace padella che possa contenere poi tutta la pasta ed il condimento, saltare le cozze pochi minuti in un filo d’olio con un piccolo spicchio d’aglio fatto dorare nell’olio e poi tolto, togliere dal fuoco, aggiungere poco pepe, molto prezzemolo tritato, mescolare e tenere in caldo.
Cuocere le linguine in abbondante acqua salata, scolare al dente e versare nella ciotola contenente il pesto di broccoletti e mandorle.
Mescolare bene, poi trasferire nella padella contenente le cozze, e a fuoco medio mescolare di nuovo.
Servire con una abbondante pepata e una spolverata di pecorino.

Buon Appetito!

Per questa ricetta Clemente consiglia Extravergine Novello 100% Italiano

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto unico e nutriente che si può servire durante la stagione fredda, ottima da gustare a pranzo oppure da mangiare a cena.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    10min

  • Cottura

    35/40min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

150 gr di orzo perlato, 150 gr di farro perlato

– 1 carota, 1 patata

Olio Novello 100% ITA “Tradizione di Famiglia”

cucchiai di passata di pomodoro

– 1 foglia di alloro, sale q.b.

Preparazione

Prendete una pentola e mettete dentro il farro e l’orzo, unite la carota a rondelle e la patata tagliata a pezzettini, mettete il pomodoro e poi la foglia di alloro. Coprite con l’acqua e cuocete a fuoco medio per circa 35 – 40 minuti.

A fine cottura regolate di sale, togliete l’alloro, dividete la minestra nei piatti e completate con un filo di olio extravergine di oliva a crudo.

Buon Appetito!

Per questa ricetta Clemente consiglia Tradizione di Famiglia

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un primo piatto davvero autunnale da servire bello caldo per ristorare corpo e anima.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    10min

  • Cottura

    30min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

400 gr di zucca già pulita, 450 gr di funghi misti

– 360 gr di riso carnaroli

– 20 gr di burro

Olio Extravergine d’Oliva Novello “Tradizione di Famiglia”

1 cipolla, 1 spicchio d’aglio

– 1 ciuffo di prezzemolo, brodo vegetale q.b.

– sale e pepe nero q.b.

Preparazione

Fate fondere una noce di burro in padella insieme ad un giro d’olio extravergine d’oliva. Tritate finemente la cipolla e fatela stufare in padella insieme al burro e all’olio a fuoco moderato.
Nel frattempo tagliate la zucca a dadini molto piccoli ed unitela alla padella. Affettate i funghi, dopo averli puliti e metteteli da parte.
In una nuova padella fate soffriggere l’aglio intero in un giro d’olio e fatevi saltare i funghi.
Aggiungete poco brodo vegetale sia nei funghi che nella zucca per agevolarne la cottura.
Quando la zucca si sarà ammorbidita, aggiungete il riso e fatelo tostare. Salate e pepate i funghi, mescolate e spegnete il fuoco.
Sfumate il riso con il vino bianco, alzate la fiamma per far evaporare l’alcol il prima possibile. Aggiungete, quindi, il brodo e continuate la cottura a fiamma media. Salate adeguatamente. Portate il risotto a cottura con successive aggiunte di brodo, aggiungete altro brodo solo quando il risotto risulta asciutto
Quasi al termine della cottura del risotto, aggiungete i funghi dopo aver eliminato l’aglio.
Al termine della cottura, spegnete il fuoco e mantecate il risotto con un filo d’olio extravergine d’oliva. Lasciate riposare per 5 minuti. Aggiungete il prezzemolo tritato e servite con una macinata di pepe nero.

Per questa ricetta Clemente consiglia Tradizione di Famiglia

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una ricetta davvero semplice, l’unico ingrediente: nn po’ di pazienza.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    10/15min

  • Cottura

    40min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

140 gr. di orzo perlato

– mezzo mazzetto di rucola 

Olio Extravergine d’Oliva “Le Zagare”

10 pomodorini datterini rossi

– 10 pomodorini datterini gialli

– un pizzico di sale

Preparazione

1) Portate a bollore abbondante acqua, poi aggiungete un po’ di sale grosso e l’orzo perlato che cucinerà in 40 minuti.
2)Intanto lavate e tagliate a rondelle pomodorini.
3)Lavate e tagliate grossolanamente anche la rucola.
4) Unite le verdure in un’ampia ciotola e condite il tutto con 2 cucchiai di olio e un pizzico di sale.
5) Trascorsi 40 minuti scolate l’orzo e unitelo alle verdure. Mescolate il tutto. 😉
Potete gustare il piatto subito, oppure prepararlo in anticipo e metterlo in frigorifero assaporandolo come piatto freddo.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un primo piatto da gustare anche di sera. Buonissimo da leccarsi i baffi!

  • Difficoltà

    Medio

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    10/30min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

400 g di paccheri

– 2 peperoni rossi

Extravergine d’Oliva “Le Zagare”

150 g di stracchino

– 3-4 cucchiai di olive taggiasche

– 250 g di mozzarella di bufala

– Sale q.b.

– Pepe q.b.

Preparazione

Per preparare i paccheri con crema di peperoni e bufala preriscaldate il forno al massimo della temperatura. Lavate ed asciugate i peperoni e disponeteli su una teglia foderata con carta da forno. Infornate per 30 minuti circa al massimo della temperatura, girandoli ogni tanto. La pelle dovrà iniziare a gonfiarsi e ad avere delle chiazze nere. Quindi togliete i peperoni dal forno, metteteli in una ciotola e copritela con un piatto, così il vapore resterà all’interno. Lasciate riposare per una decina di minuti. Prendete quindi i peperoni e tirate via la pelle che si staccherà facilmente. Mettete in una contenitore con le sponde alte insieme a 2-3 cucchiai di olio d’oliva e frullate con il minipimer. Versate la crema ottenuta in una padella antiaderente.
Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per la pasta in una pentola capiente, quando bolle salate e buttate i paccheri. Tagliate la mozzarella di bufala a cubetti.
Intanto scaldate la crema di peperoni, aggiungete lo stracchino, chiudete con un coperchio e lasciate andare a fuoco lento, in modo che lo stracchino si sciolga. Quindi aggiungete anche le olive taggiasche, sgocciolate leggermente dal loro olio di conservazione. Scolate i paccheri 1-2 minuti prima del tempo (tenendo da parte 1-2 mestoli di acqua di cottura) e metteteli nella padella con la crema di peperoni. Amalgamate bene e terminate la cottura, aggiungendo acqua di cottura della pasta per renderli cremosi. Infine aggiungete la mozzarella di bufala, mescolate un’ultima volta e servite subito i vostri paccheri con crema di peperoni.

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una ricetta per tutte le occasioni e adatta in ogni momento della giornata. Davvero squisita!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    1 ora

  • Cottura

    15/20min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

350 gr. di farina 00

– 5 gr. di lievito di birra fresco

10 gr. di olio evo “Le Zagare” all’interno della focaccia + 1 cucchiaio per le cipolle + 3 cucchiai per pennellare

75 gr. di acqua a temperatura ambiente

– 100 gr. di latte

– 3 gr. di miele

– 1 cipolla di Tropea

– 6 gr. di sale fino

Preparazione

Pelate, lavate e tagliate a fettine la cipolla di Tropea.
Tritatene 3/4 aggiungendo 1 cucchiaio d’olio, utilizzate il mix ad immersione, oppure il robot da cucina, in questo caso il composto risulterà più grossolano, ma va bene anche… addirittura se volete un risultato ancora più rustico potete tritare a coltello finemente 3/4 di cipolla e aggiungere 1 cucchiaio d’olio senza mixare nulla e lasciare marinare mentre preparare il resto degli ingredienti. Intiepidite il latte, aggiungete il lievito di birra fresco e mescolate bene fino a scioglierlo completamente.
Aggiungete il miele, mescolate e subito dopo l’acqua a temperatura ambiente.
Ora versate i liquidi nella farina e cominciate ad impastare, potete farlo manualmente, oppure con la planetaria utilizzando il gancio a uncino.
Incorporare al composto grossolano la cipolla. Poi il sale, poco alla volta ed infine l’olio sempre poco alla volta.
N.B: se notate che il panetto esige di un pochino di farina per compattarsi meglio, mettetene poca per volta.
Ora mettetelo sulla spianatoia, allargatelo con le mani e fate due pieghe, poi formate un bel panetto, copritelo a campana per 15 minuti. Ripetete questa operazione e fate riposare altri 30 minuti. Poi ungete una teglia tonda del diametro di 28 cm. con 2 cucchiai di olio.
Adagiate il panetto sulla teglia unta e cominciate ad allargarlo partendo dal centro con i polpastrelli, ricoprendo così tutta la superficie della teglia.
Infine un cucchiaio di olio a filo sulla superficie della focaccia e decorate con le fettine di cipolla che vi eravate tenuti all’inizio.
Mettete la focaccia in forno con la luce accesa, dovrà raddoppiare il suo volume. Quando la focaccia sarà raddoppiata di volume preriscaldate il forno a 220 gradi.
Potete gustare questa focaccia semplicemente tagliandola a fettine, oppure potete farcita come più vi piace.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un primo di facile realizzazione, che vi permetterà di portare in tavola un piatto di sicuro effetto.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    1 ora

  • Cottura

    30min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

2 Melanzane Ovali Nere

– 500 gr di Pomodori

Extra Vergine d’Oliva “Ulisse” q.b.

320 gr di Spaghetti

– 70 gr di Ricotta salata

– 2 Mozzarelle

– 2 spicchi d’aglio

– basilico q.b.

– sale e pepe q.b.

Preparazione

Tagliare le melanzane nel senso della lunghezza e scavarne l’interno con un coltellino affilato, lasciando un bordo di circa 1 cm.
Tagliare la polpa della melanzana estratta a cubetti, cospargere di sale e mettere a scolare. Fare lo stesso con le barchette di melanzane, mettendole a perdere l’acqua di vegetazione capovolte.Spellare i pomodori, scottandoli in acqua bollente per pochi minuti e tagliarli a cubetti.In una padella, mettere dell’olio e soffriggere appena l’aglio, quindi, aggiungere la polpa di pomodoro.
Salare, impepare e lasciare cuocere a fuoco lento, aggiungendo anche qualche fogliolina di basilico.
Riprendere le melanzane, asciugarle, cospargere il loro interno con qualche cucchiaio di sugo e un filo di olio e metterle in forno già caldo a 200° per 15 minuti.
Asciugare anche i cubetti di melanzane e friggerli in olio abbondante, quindi metterli su un foglio di carta assorbente a perdere l’olio in eccesso.Intanto cuocere gli spaghetti e scolarli al dente.
Condire la pasta con il sugo di pomodoro, le melanzane fritte, la ricotta salata, la mozzarella e qualche fogliolina di basilico.Sistemare gli spaghetti dentro i gusci di melanzane, mettere un altro po’ di ricotta salata sulla superficie e infornare per altri 15 minuti in forno caldo.
Sfornare le barchette di melanzane con pasta al pomodoro, lasciare intiepidire appena e servire.

 

Ricetta a cura di: Annamaria tra Forno e Fornelli

Per questa ricetta Clemente consiglia Ulisse

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

La semplicità e la delicatezza di questo secondo completo e leggero vi conquisterà in tutti i sensi.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    25min

  • Cottura

    10min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

400 gr. di filetti di platessa

– 300 gr. di pomodorini datteri gialli

3 cucchiai di Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano “Le Zagare”

2 acciughe, 5-6 capperi

– prezzemolo tritato e 1 spicchio d’aglio

– sale q.b.

Preparazione

Pesate e lavate sia l’aglio che i pomodorini datterini gialli.
Scaldate dolcemente 2 o 3 cucchiai di olio in un’ampia padella aggiungendo l’aglio (pelato e schiacciato leggermente) e le acciughe.
Intanto su un tagliere dividete a metà tutti i pomodorini.
Quando l’aglio si sarà rosolato toglietelo, schiacciate i filetti di acciughe, ora unite i filetti di platessa, i capperi e i pomodorini datterini gialli. Salate il tutto e lasciate cucinare qualche minuto prima da una parte, poi girate delicatamente tutti i filetti di platessa e terminare la cottura. Basteranno veramente pochi minuti per avere i filetti di platessa pronti.
A fuoco spento aggiungete il prezzemolo tritato.
Ora non resta che portare in tavola e gustare i “Filetti di platessa con pomodorini datteri”.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare – 100% Italiano

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un ritorno alla tradizionale cucina povera, la si vede apprezzare sempre di più, da chi non immaginava che da frattaglie e tagli di seconda mano, potessero venir fuori simili squisitezze come questa pietanza.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    15min

  • Cottura

    60min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 kg di trippa precotta

– 400g di polpa di pomodoro

5 cucchiai di Olio Extra Vergine d’Oliva “ULISSE”

2 spicchi d’Aglio, 1 Cipolla, 1 Carota, 1 costa di Sedano, 1 foglia di Alloro, 4 foglie di Menta

– 3 chiodi di Garofano, 80g di Pecorino, 1 bicchiere di Vino

– sale e pepe q.b.

Preparazione

In un tegame, mettere l’olio e l’aglio tritato piccolo e lasciare soffriggere a fuoco lento, aggiungere il trito di cipolla carota sedano, i chiodi di garofano e la foglia di alloro, per profumare. Lasciare appassire, quindi aggiungere la trippa, tagliata a listarelle. Mescolare il tutto e lasciare insaporire per qualche minuto.
Sfumare ora col vino bianco e, una volta evaporato, aggiungere una metà del formaggio e la polpa di pomodoro. Salare, impepare e lasciare cuocere a fuoco dolce, per circa 1 ora o fino a quando la trippa non risulterà ben cotta.
Non dovrebbe essere necessario unire altri liquidi, in quanto la trippa stessa dovrebbe rilasciarne, ma, se dovesse essere necessario, aggiungere un po’ di acqua.
Una volta che la trippa risulterà ben cotta, aggiungere il formaggio rimanente e le foglioline di mentuccia spezzettate.
Mescolare bene, spegnere il fuoco e servire questa saporitissima e profumatissima Trippa alla romana.
Buon appetito!

Ricetta a cura di: Annamaria tra Forno e Fornelli

Per questa ricetta Clemente consiglia Ulisse

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Semplicissimi da fare e molto gustosi, ideali per la prima colazione, da inzuppare in una golosissima tazza di latte.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    a scelta

  • Costo

    Basso

Ingredienti

200g di farina integrale

– 100g di farina tipo 1

85ml di Olio Extra Vergine d’Oliva “ENEA”

1 uovo intero, 60g di miele

– semi di mezza bacca di vaniglia

– 50g di zucchero semolato, 10g di lievito e un pizzico di sale

Preparazione

In un recipiente sbattere l’uovo con lo zucchero, i semi della vaniglia, l’olio e il miele. Aggiungere la farina integrale, la farina tipo 1, il lievito e il pizzico di sale.

Impastare il tutto e una volta ottenuto un composto simile alla frolla, staccate dei pezzi, formate dei cilindri spessi 2 cm e con l’aiuto di un coltello ritagliate dai cilindri dei bastoncini lunghi circa 5cm. Sistemateli su placca da forno rivestita da carta forno non troppo vicini, appiattiteli leggermente usando un riga gnocchi o forchetta e infornate a 180° per circa 15mn.

Una volta dorati, sfornateli e lasciateli raffreddare. A questo punto, i vostri deliziosi e profumatissimi biscotti integrali con olio evo e miele saranno pronti per essere gustati.

BUON APPETITO!!

Ricetta a cura di: Cucinare è come Amare

Per questa ricetta Clemente consiglia Enea

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un ricco contorno semplice da servire e gustare sia caldo che freddo.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 melanzana grande

– 2 etti di salmone affumicato a fettine

2 cucchiai di  Olio Extra Vergine d’Oliva “Le Zagare”

prezzemolo e basilico fresco

– 1 cucchiaino di pangrattato

– sale un pizzico

Preparazione

Pesate gli ingredienti.
Foderate una teglia con la carta forno e preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità ventilato.
Dopo aver lavato e spuntato nelle estremità opposte la melanzana tagliatela a fette abbastanza sottili di circa 1 cm. nel senso della lunghezza.
Ora con la punta di un coltello praticate delle incisioni (in questo modo faciliterete la cottura), dopodiché ungete con 2 cucchiai d’olio tutte le fette ottenute ed infine un pizzico di sale.
Ora mettetele a cucinare per circa 10 minuti a 180 gradi in modalità ventilato.
Intanto sciacquate e tamponate le foglioline di prezzemolo e basilico, poi su un tagliere tritatele a coltello.
Una volta cotte le vostre melanzane farcitele con una fettina di salmone affumicato e un pochino del trito di prezzemolo e basilico, arrotolate il tutto e cospargete ogni involtino in superficie con un pochino di pangrattato, rimettete in forno per 5 minuti.
Ed ecco pronti gli “Involtini di melanzane e salmone affumicato”, la semplicità pronta da gustare!

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Voglia di un piatto di pasta semplice e veloce? Allora un fresco pesto “homemade” è quello che ci vuole, profumato e saporito.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    15min

  • Cottura

    8/10min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

20 foglie di salvia

– 16 g di spaghetti

4 cucchiai di  Olio Extra Vergine d’Oliva DOP “Re Manfredi”

50 gr mix di parmigiano e pecorino

– 40 g mandorle spellate

– 1 punta di peperoncino se gradita

– sale e pepe q.b.

Preparazione

per prima cosa andiamo a preparare il pesto. In un mixer mettere le foglie di salvia lavate e asciugate, aggiungere tre quarti delle mandorle, il mix di formaggi, la punta di peperoncino, e l’ olio.

Azionare le lame a piccoli scatti per non surriscaldarle. Deve uscire un pesto cremoso, salare e pepare a piacere.

Mettere a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, scolarli al dente conservando un paio di cucchiai dell’ acqua di cottura.

Mettere gli spaghetti in una ciotola e unire il pesto di salvia, amalgamando bene e allungando se occorre con l’ acqua di cottura. Impiattare decorando con le mandorle tenute da parte e tritate grossolanamente.

 

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia Re Manfredi

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un’insalata di riso composta da pochi e semplici ingredienti, un’idea fresca ed estiva giusta da portare in tavola!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    15min

  • Cottura

    40min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

180 gr di riso venere

– due fette di melone

3 cucchiai di  Olio Extra Vergine d’Oliva “Le Zagare”

50 gr di noci (peso netto)

– prezzemolo tritato

– sale q.b.

Preparazione

Per prima cosa dedicatevi alla cottura del riso venere, potete scegliere se cucinarlo a vapore, oppure portare a bollore abbondante acqua in una pentola, quando raggiunge il bollore mettere una presa di sale grosso e il riso venere, in entrambi i tipi di cottura serviranno 40 minuti, comunque assaggiate per verificare. 😉

Quando si sarà cucinato dovrete lasciarlo raffreddare.

Ora pelate due fette di melone e riducetele a dadini, anche le noci dovrete tagliarle grossolanamente.

Unite tutti gli ingredienti, aggiungete anche il prezzemolo tritato, regolate con un pizzico di sale (se necessario) e condite con 2 -3 cucchiai di olio.

Mescolate bene il tutto, non resta che portare in tavola il vostro “Riso venere con melone e noci”.

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto unico, gustoso e saporito con ingredienti di stagione e genuini.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

12 fiori di zucca

– 1 cipolla

3 cucchiai di  Olio Extra Vergine d’Oliva DOP “Re Manfredi”

4 uova biologiche

– basilico q.b.

– sale q.b.

Preparazione

Per prima cosa iniziare a pulire con delicatezza i fiori di zucca, togliendo il pistillo interno.
In una padella antiaderente versare l’olio extravergine di oliva Olearia Clemente Re Manfredi e aggiungere la cipolla precedentemente tritata. Quando la cipolla sarà imbiondita, unire i fiori di zucca.
Regolare di sale e spolverare con il basilico tritato grossolanamente.
Lasciare cuocere per circa 10 minuti e poi formare delle piccole conche dove adagiare le uova, salandole leggermente. Fare cuocere le uova soltanto per pochissimi minuti, devono restare molto morbide.
Appena pronte mettere nel piatto di portata i fiori e adagiare sopra il tuorlo, decorando con il basilico.

 

Ricetta a cura di: Mind Cucina & Gusto

Per questa ricetta Clemente consiglia Re Manfredi

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un’idea per cena quando si ha voglia di assaporare un buon piatto a base di ingredienti semplici e genuini.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    5min

  • Cottura

    20min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

350 g di uova e 20g di Parmigiano Reggiano

– 150 g di yogurt greco

25 ml di Olio Extra Vergine d’Oliva “Le Zagare”

50 g di albume d’uovo

– 100 g di 1 zucchina

– 5 g di prezzemolo tritato

– 2 g di sale e 10 g di fecola di patate

Preparazione

Per prima cosa pesate e preparate tutti gli ingredienti.
Fatto ciò in un’ampia terrina sbattete energicamente: le 5 uova, 50 gr. di albume, una bella presa di sale e 25 gr. di olio evo, potete farlo manualmente, con le fruste elettriche, oppure con la planetaria utilizzando la frusta a filo… insomma usate ciò che avete, non c’è problema.
Preriscaldate il forno in modalità statico, dovrà raggiungere la temperatura di 180 gradi.
Lavate la zucchina spuntatela nelle due estremità opposte e tagliate alla julienne utilizzando la grattugia. Ora unite al composto spumoso: lo yogurt greco, il prezzemolo tritato, la zucchina alla julienne, la fecola di patate e il parmigiano grattugiato.
Amalgamate bene il tutto e spennellate con un filo dolio ogni singolo stampino per muffin, oppure come nel mio caso potete usare la teglia.
Versate il composto riempiendo 3/4 e infornate a 180 gradi per 15 – 18 minuti.
Ed ecco pronte le “Frittatine di zucchine e yogurt greco”… sfiziosissime!

 

Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto che unisce insieme il dolce e il salato creando un equilibrio di sapori davvero speciale. Ingredienti freschissimi che danno vita ad un piatto chic.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    30min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

320g di Mafalde corte

– 80 g. di prosciutto crudo

50ml di Olio Extra Vergine d’Oliva “Le Masserie del Parco”

1 scalogno e 1 costa di sedano

– 8 fichi

– 2 peperoni gialli e 100 g. di pomodorini

– sale e peperoncino q.b.

Preparazione

Lavare i fichi e tagliarli in 4 spicchi ciascuno. In un tegame antiaderente mettere a soffriggere lo scalogno e il sedano tritati con 60 ml. di Olio Extravergine di Oliva.
Tagliare il prosciutto crudo e unirlo al soffritto. Tenere da parte alcune fette intere da utilizzare per la decorazione finale.
Aggiungere i peperoni e i pomodorini tagliati a dadini. Dovranno cuocere per circa 15 minuti.
In una padella far ammorbidire i fichi e con l’aiuto di una forchetta ridurli in crema, bagnando con 2 cucchiai di acqua. Salare e aggiungere un pezzettino di peperoncino per insaporire.
Lasciare cuocere per circa 10 minuti.
A parte in un’altra padella rosolare le fette di prosciutto crudo precedentemente sgrassate.
Nel frattempo cuocere le mafalde corte in acqua salata. Scolarle leggermente al dente e condire con la crema di fichi e il sugo di prosciutto e peperoni.
Mettere la pasta nei piatti di portata e guarnire con le fette di prosciutto croccanti.
Servire subito le mafalde corte con crema di fichi prosciutto e peperoni. Buonissime!

 

Ricetta a cura di: Mind Cucina e Gusto

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Masserie del Parco

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una variante molto gustosa della classica focaccia barese. E’ molto buona e croccante. Da provare!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    2h30min

  • Cottura

    20min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

300g di farina tipo 1

– 300g di semola rimacinata

50ml di Olio Extra Vergine d’Oliva “ENEA”

12g di lievito di birra

– 3 cipolle rosse

– 20g di sale  / origano

– 2 cucchiaini di zucchero

Preparazione

In un recipiente o planetaria sciogliere lievito e zucchero nell’acqua tiepida, aggiungere le farine precedentemente mescolate, l’olio e iniziare ad impastare.
Infine incorporare il sale e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio, elastico, omogeneo e che si stacchi facilmente dalle pareti.
Sistemate l’impasto ottenuto in una ciotola abbastanza capiente infarinata, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare nel forno spento con luce accesa per circa 2 ore e mezza.
Una volta lievitato, dividere l’impasto in due parti uguali, stendere le due parti di impasto su un piano da lavoro infarinato, adagiare le due basi di focaccia in due teglie del diametro di 30-32cm unte con abbondante olio, condire con fette di cipolla crude, origano, sale e ancora olio.
Lasciare lievitare le focacce per circa 40min e infine infornare a 250° ventilato per circa 20min o almeno fino a quando non risulterà croccante e ben cotta.
Una volta sfornata e lasciata intiepidire, la focaccia con cipolle sarà pronta per essere gustata.

 

Ricetta a cura di: Cucinare è come Amare

Per questa ricetta Clemente consiglia ENEA

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una ricetta che porta sulle vostre tavole colore, profumo e sopratutto sapore!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    15/20min

  • Cottura

    30

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

2 mozzarelle da 250 gr. l’una

– 1 peperone giallo e 1 rosso

2 -3 cucchiai di Olio EVO 100% Italiano “Le Zagare”

50 gr. di acciughe

– 5 foglie di basilico e un mazzetto di prezzemolo

– Sale q.b

Preparazione

Dopo aver sciacquato i peperoni disponeteli interi in una teglia rivestita con un foglio di carta forno.
Cucinateli in forno a 180 gradi per 30 minuti, io li ho preparati in anticipo e successivamente li ho privati della pelle, della calotta e dei semi interni, poi li ho ridotti tutti a striscione e pesato 70 gr. il quantitativo che mi serviva per farcire le mozzarelle, il resto l’ho tenuto in parte, per utilizzarlo successivamente.
Pesate anche gli altri ingredienti. Scolate bene le mozzarelle dal liquido di conservazione. Con un coltello svuotatele e tagliate il ricavato a striscione.
Sciacquate e tritate il prezzemolo e il basilico. Arrotolate le acciughe.
Ora disponete le striscione di peperoni in un bel piatto da portata, adagiate sopra le mozzarelle.
Farcitele con: i peperoni, le acciughe, il prezzemolo, il basilico un pizzico di sale e per finire condite il tutto con l’olio extra vergine d’oliva.
Ora potete servite e gustare le ” Mozzarelle farcite con peperoni arrosto e acciughe”.. 😀 Buone, buone! 😉
Ricetta a cura di: Menta e Peperoncino

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una ricetta particolare e allo stesso tempo che profuma di casa e di buono…

  • Difficoltà

    Medio

  • Preparazione

    15/20min

  • Cottura

    15

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

300 gr di ceci neri secchi messi a bagno e poi cotti (o precotti)

– 320 gr. di paciocche 

qualche cucchiaio di Olio EVO 100% Italiano “Le Zagare”

1 kg. di gamberi 

– 1 spicchio di aglio, prezzemolo

– peperoncino, sale e pepe q.b.

Preparazione

– Pulite bene e mettete a bollire i gamberi in acqua con un pizzico di sale ed un filo di Olio EVO.. cuocete per 2/3 minuti e lasciateli raffreddare prima di privarli del guscio e della testa.. lasciatene qualcuno intero per la decorazione..
– In una padella mettete 3 cucchiai di Olio EVO e fate imbiondire l’aglio a fuoco lento.. attenzione a non bruciarlo.. eliminatelo ed unite i ceci cotti, privi della loro acqua di cottura ( che terrete da parte)..salate e fate cuocere per 15 minuti.. aggiungendo il liquido di cottura se necessario..quando saranno freddi, conservatene un mestolo ed il resto dei ceci lo passate al mixer, per ottenere una crema.. ma se desiderate eliminare anche i residui della buccia, potete utilizzare il classico passaverdure..
– in una pentola mettete un filo di Olio EVO, il peperoncino e la crema di ceci… salate e cuocete per un paio di minuti a fuoco basso.. versate l’acqua di cottura dei ceci fino a riempire un quarto della pentola.. a bollore versatevi le paciocche, mescolate con cura e due minuti prima della cottura unitevi i gamberi puliti ed i ceci interi..mescolate bene.. aggiustate di sale e spegnete la fiamma.. gli ingredienti si amalgameranno tra loro.. servite con i gamberi interi come decorazione ed Olio EVO a crudo…

Ricetta a cura di: La Lista dei Desideri

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Il pane condito con l’olio è una cosa buona che mangi con le mani, che prepari in due minuti e che difficilmente si rifiuta.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    5/10min

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

un po’ di pane caldo

– pepe nero o rosso a piacere

qualche cucchiaio di Olio EVO 100% Biologico “Montagna Sacra”

origano / qualche goccia di limone

– peperoncino, sale e pepe q.b.

Preparazione

Per quanto mi riguarda “u pani ci l’ogghiu” è una festa, è quello che mangi nelle giornate in cui fai il pane ed quasi uno sfizio.
Prendi la prima pagnotta sfornata, la apri a metà e la condisci: olio, sale, pepe o peperoncino, una goccia di limone, per chi lo gradisca, lo ricomponi e tagli in pezzi da condividere con chi ti sta aiutando. Perchè il pane nel forno a legna non è una cosa che fai da solo, si è almeno in due perchè bisogna accendere il forno mentre si stagliano le pagnotte, si preparano le pizze (che non le vuoi due pizze mentre il forno è acceso?!), denoccioli le olive per la focaccia ( per testare la temperatura del forno, mica per gola!).

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia Montagna Sacra

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto completo e fresco, colorato, perfetto da gustare in cocotte monoporzione.

  • Difficoltà

    Medio

  • Preparazione

    30min

  • Cottura

    10/15min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Medio

Ingredienti

150 g riso Parboiled

– 2 cucchiaini di curcuma

Olio EVO 100% Italiano DOP “Re Manfredi”

300 g seppioline pulite / 150 g piselli freschi lessati

– 5/6 pomodori secchi sott’ olio

– 3 cucchiai di giardiniera sottaceto

– 1 mazzetto di prezzemolo / qualche fogliolina di menta

– 1 spicchio di aglio e sale e pepe q.b.

Preparazione

Versare i funghi e lasciarli cuocere a fiamma vivace 5 minuti affinchè inizino ad ammorbidirsi.
Mettere a bollire l’ acqua per il riso. Quando bolle, unire il sale e la curcuma, aggiungere il riso e portare a cottura seguendo le indicazioni sulla confezione. Scolare e passare sotto un getto di acqua fredda. Trasferire in una terrina capiente e irrorare con l’ olio mescolando. Unire quindi i piselli lessati, la giardiniera sottaceto e i pomodori secchi tagliati a striscioline. Preparare ora le seppie. Tagliarle a striscioline. In una padella mettere un filo di olio con lo spicchio di aglio, lasciare rosolare dolcemente e unire quindi le seppioline. Cuocere 6/7 minuti massimo, altrimenti le seppioline risulteranno dure e non aggiungere liquidi. A cottura avvenuta, eliminare l’ aglio e cospargere con il prezzemolo tritato. Lasciare intiepidire ed unire le seppioline al riso. Trasferire in frigorifero a raffreddare per almeno un’ oretta. Decorare con le foglioline di menta.

Ricetta a cura di: Cattivi Pensieri

Per questa ricetta Clemente consiglia Re Manfredi

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Genuinità e Gusto… sono gli ingredienti principali di questa buonissima ricetta. Riscopre i valori originali del piacere a tavola.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    30min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

250 gr di funghi misti surgelati

– 3-4 cubetti di spinaci surgelati

Olio EVO 100% Italiano “Tradizione di Famiglia”

5-6 pomodori ben maturi

– 1  Spicco d’Aglio / 300g di mezze penne rigate

– sale e pepe q.b.

Preparazione

Versare i funghi e lasciarli cuocere a fiamma vivace 5 minuti affinchè inizino ad ammorbidirsi.
Aggiungere a questo punto gli spinaci ancora surgelati. Continuare a far cuocere a fiamma vivace fino a quando, anche gli spinaci, non inizieranno ad ammorbidirsi.
Aggiungere, quindi, i pomodori ben lavati e tagliati a pezzettoni.
Salare e pepare, lasciare raggiungere il grado di ebollizione per poi diminuire la fiamma, facendo cuocere a fuoco dolce fino a cottura ultimata.
Cuocere al dente la pasta, scolare, farla saltare nel sugo e servire.

Ricetta a cura di: Testando in Allegria

Per questa ricetta Clemente consiglia Tradizione di Famiglia

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

D’estate le insalate sono il piatto più mangiato, e cosa c’è di più buono di un’Insalata di Polpo magari con dei pomodorini e con un olio di prima qualità!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    25min

  • Cottura

    15/20min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Alto

Ingredienti

1 Polpo

– q.b. Pomodorini

Olio EVO 100% Italiano Biologico “Tenuta Paglicci”

mezzo Succo Di Limone

– Aglio

– q. b. Erba Cipollina

Preparazione

1. Mettere a bollire dell’acqua e, quando bolle, buttarci il polpo per 15/20 minuti.
2. Nel frattempo preparare il pane, affettandolo e su ogni fetta sfregarci l’aglio e spennellarci l’olio.
3. Prendere una ciotola e versarci l polpo già tagliato a pezzi, i pomodorini tagliati a metà, il succo del mezzo limone, l’olio, l’erba cipollina e l’aglio se si vuole. Amalgamare il tutto.
4. Poggiare il composto sulle fette di pane e servire.

Per rendere il piatto più simpatico giocate con la fine delle zampe che bollendo si arricciano e le foglie di erba cipollina.

Ricetta a cura di: Giovanna in Cucina

Per questa ricetta Clemente consiglia Tenuta Paglicci

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una ricetta che ricorda l’infanzia… i sapori ed i profumi non si dimenticano abbiamo portato a tavola il “Rotolo di macinato ripieno”

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    2h 30min

  • Cottura

    50min

  • Dosi per

    6 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

600 gr. di carne macinata di maiale (tritata 2 volte)

– 100 gr. di speck a fette / 100 gr. di Silano a fette

Olio EVO 100% Italiano “Le Zagare”

3 uova / pane raffermo / latte / noce moscata

– piccole patate novelle lavate e tagliate a metà

– sale / pepe / timo / rosmarino

Preparazione

In una ciotola versate del latte freddo e mettete a bagno per qualche minuto, il pane raffermo tagliato a piccoli pezzi..strizzatelo bene ed unitelo alla carne macinata.. aggiungete sale ed una grattugiata di noce moscata… impastate bene e formate un composto omogeneo, amalgamando il tutto con le mani.
Preparate una frittata con 3 uova, sale e pepe; stendete un foglio di carta forno ( 80 cm) sul piano da lavoro, adagiateci sopra il composto di carne e schiacciate bene dandogli una forma rettangolare (potete aiutarvi con il mattarello coprendo con un altro foglio di carta forno).
Distribuiteci sopra le fette di speck, poi il Silano ed infine la frittata; aiutandovi con la carta da forno, arrotolate piano e delicatamente il polpettone, cercando si compattarlo bene anche ai lati; lasciatelo riposare in frigo per un paio di ore (sempre avvolto nella carta forno.
Scaldate il forno a 200°, posizionate il rotolo( libero da carta forno) in una teglia larga rettangolare, aggiungete le patate, salate, spruzzate con timo e rosmarino e irrorate con Olio EVO “Le Zagare” Olearia Clemente ed infornate; cuocete almeno per 50 minuti, controllate la cottura; una volta pronto attendete che si freddi prima di tagliarlo a fette; servite con un filo di Olio EVO “Le Zagare” Olearia Clemente

Ricetta a cura di: La Lista dei Desideri

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Chiacchiere di Carnevale

Un dolce sfizioso prettamente carnevalesco che si realizza rapidamente combinando farina e uova con zucchero e gli altri ingredienti, dalla pasta ottenuta si ricaveranno delle strisce o degli anelli che verranno fritti nell’olio e cosparsi di zucchero a velo. Buonissime!

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    50min

  • Cottura

    20min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Economico

Ingredienti

500g di Farina 00

4 Uova

– Olio Extra Vergine di Oliva “Masserie del Parco”

– 50g di Burro e 100g di Zucchero

– 1 Limone

– 4 cucchiai di Grappa e 4 cucchiai di Vino Bianco Secco

– Sale q.b.

Preparazione

Disponete la farina a fontana, mettetevi nel centro il burro ammorbidito a fiocchetti, lo zucchero, le uova sbattute, la grappa, il vino, la scorza del limone grattugiata ed un pizzico di sale.
Impastate tutti gli ingredienti e lavorate a lungo fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Formate una palla, coprite con un telo e lasciate riposare per 30 minuti.
Al termine dei 30 minuti lavorate ancora la pasta per qualche minuto, poi tirate una sfoglia sottilissima con il matterello.
Tagliate dalla sfoglia così ottenuta delle striscie della larghezza di circa 8 cm, quindi con una rotella ricavatene tanti rettangoli ed effettuate due tagli paralleli per il lungo.
Friggete le chiacchiere, poche per volta, in abbondante olio bollente, scolatele con un mestolo forato quando saranno dorate ed appoggiatele sulla carta assorbente. Lasciatele raffreddare e cospargetele con lo zucchero a velo.
CONSIGLI: Nella ricetta, come potrete notare, vi è l’utilizzo abbondante delle uova: esse sono effettivamente portatrici di colesterolo, e quindi consigliamo di non abusarne, ma contengono anche una discreta quantità di vitamina A che protegge la pelle ed aiuta la vista.

Per una buona frittura Clemente consiglia “Masserie del Parco”

Read more

Lasagne di Pesce

In questo sostanzioso piatto è evidente il trionfo del mare: polpo, calamari, gamberi e coda di rospo si sposano in una farcitura sostanziosa ma leggera

  • Difficoltà

    media

  • Preparazione

    45min

  • Cottura

    80min

  • Dosi per

    6 persone

  • Costo

    Elevato

Ingredienti

– 200g di Calamari, 300g Coda di Rospo

800g di Polpo, 800g di Gamberi

– Olio Extra Vergine di Oliva 

– 50g di Farina 00, 60g di Grana Padano

– 2 Spicchi d’Aglio, Timo

– Olio Extra Vergine di Oliva 

– Vino Bianco, Sale fino q.b.

Preparazione

Per preparare le lasagne di pesce iniziate occupandovi di tutti pesci: polpo, gamberi, calamari e coda di rospo. La pulizia del polpo ha la precedenza perché richiede tempi più lunghi anche per via della cottura. Per pulirlo iniziate sciacquandolo sotto acqua corrente fredda strofinando con le mani la testa e i tentacoli all’esterno e all’interno. Tamponatelo con carta da cucina, quindi mettetelo su un tagliere e con un coltello incidete la sacca all’altezza degli occhi per eliminarli.
Eliminate anche il becco del polpo: con un coltellino iniziate a incidere intorno alla bocca, scavate l’interno con la punta del coltellino ed estraete il becco. Una volta eliminati becco e occhi, frollate la carne del polpo battendo con l’apposito martelletto, un batticarne o un utensile da cucina per 10 minuti, per rompere le fibre e rendere le carni più tenere. Sciacquate nuovamente il polpo sotto acqua corrente fredda ed estraete le interiora dalla sacca lavandola poi accuratamente all’interno.
Ora che il polpo è pulito, potete procedere alla cottura. Prendete una pentola capiente dai bordi alti, riempitela d’acqua e portate ad ebollizione. Per arricciare le punte dei tentacoli del polpo, immergete i tentacoli nell’acqua bollente poi fateli riemergere e proseguite così per 4-5 volte prima di lasciarlo immerso: in questo modo l’estetica delle preparazioni sarà più gradevole. Il polpo impiegherà circa 30 minuti a cuocere: prima di scolarlo, verificate la cottura infilzando la carne con i rebbi di una forchetta e, quando sarà pronto, scolatelo aiutandovi con una schiumarola e fatelo intiepidire. Trasferitelo su un tagliere e iniziate a tagliarlo: con un coltello dividete la testa dai tentacoli e iniziate a tagliare questi ultimi procedendo poi con il resto. Tenete da parte il polpo tritato, lasciando alcuni tentacoli arricciati interi, e lasciateli raffreddare.
Pulite i calamari. Iniziate sciacquandoli e successivamente staccate delicatamente la testa dal mantello: tenete da parte la testa recisa e cercate la penna di cartilagine trasparente che si trova nel mantello ed estraetela delicatamente. Pulite il calamaro dalle interiora, sacca di inchiostro compresa. Passate quindi ad eliminare la pelle esterna: incidete con un coltellino la parte finale del mantello, quel tanto che basta per prendere un lembo della pelle e tirate via completamente il rivestimento con le mani o aiutandovi con un coltellino. Per terminare la pulizia del mantello, sempre con un coltellino, rimuovete le pinne.
A questo punto separate i tentacoli dal resto e privateli del dente, premendo il tentacolo per espellerlo. Rimuovete infine la pelle dai tentacoli. Tenete da parte. Proseguite con la pulizia dei gamberi. Sciacquateli sotto acqua corrente e puliteli, tenendo gli scarti da parte: staccate la testa e il carapace, ovvero la corazza che protegge le carni, sfilandola delicatamente con le dita. Staccate e tenete tra gli scarti anche la coda. Una volta pulito esternamente, potete togliere il filamento nero, ovvero l’intestino interno: incidete il dorso del gambero con un coltellino ed eliminatelo tirando delicatamente, cercando di non romperlo. Potete ora proseguire preparando la salsa con il fumetto di crostacei. In un pentolino con olio e aglio fate cuocere gli scarti dei gamberi, successivamente aggiungete l’acqua e fate cuocere per 7-8 minuti per fare uscire bene i succhi dagli scarti. Scolate bene raccogliendo in una ciotola il fumetto: con un cucchiaio o una spatola premete bene gli scarti nel colino e mettete un attimo da parte il composto che avete ottenuto. In un pentolino miscelate bene olio e farina evitando di formare grumi, quindi aggiungete il fumetto e fate cuocere fino ad ottenere una consistenza densa e cremosa.
Mettete da parte la salsa, coprendola con pellicola a contatto. Tagliate ora i pesci per procedere alla cottura, tenendoli separati ognuno in una ciotola: il corpo dei calamari e i tentacoli, lasciandone alcuni interi da parte.
Tritate ora i gamberi e infine la coda di rospo. Cuocete il pesce per il ripieno delle lasagne: in una padella fate scaldare olio e aglio e fate cuocere per pochissimo tempo i calamari. Aggiungete ora i gamberi mescolando bene; condite tutto con sale e pepe, dopodichè aggiungete la coda di rospo sminuzzata . In ultimo il polpo cotto. Sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere fino a farlo evaporare. Potete ora comporre le lasagne. Stendete sul fondo di una pirofila 20×30 cm un velo di salsa al fumetto, sul quale porrete 4 fogli di lasagna, sovrapponendoli leggermente.
Cospargete con il formaggio, poi distribuite la farcitura di pesce coprendo in modo omogeneo, coprite con la pasta e proseguite con salsa e formaggio. Procedete con gli strati successivi, terminando con il pesce: arricchite con gamberi interi, ciuffi di polpo e di calamaro, cospargete infine con il timo. Infornate la pirofila in forno statico preriscaldato a 170° per 10 minuti e altri 5 di grill per dorare la superficie. Le vostre lasagne al pesce sono pronte.

Per questa deliziosa pietanza Clemente consiglia “D.O.P. Biologico “Svevia”

Read more

Crocchette di Cavolfiore

Prima di lasciarci andare alle tentazione della tavola in festa, facciamo un carico di vitamine…ma con molto gusto!!!

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    5/10min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 cavolfiore

40 g di formaggio grattugiato

2 uova, Prezzemolo

– Pangrattato, Farina

– Noce Moscata

Olio Extra Vergine di Oliva 

Sale e pepe q.b.

Preparazione

Dividete il cavolfiore a cimette e lessatele in acqua bollente salata per circa dieci minuti, sgocciolatele.

In un tegame lasciate insaporire le cimette per dieci minuti su una base di olio extra vergine d’oliva, salate, ritirate e lasciate intiepidire. A questo punto passate le cimette cotte al mulinetto.
Raccogliete il ricavato in una terrina, amalgamatelo con un uovo, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato, un pizzico di noce moscata, salate, pepate e aggiungete tanto pangrattato quanto serve per ottenere
un composto abbastanza fermo.
Prelevate il composto a cucchiai e formate delle crocchette, infarinatele leggermente, passatele nel restante uovo sbattuto e poi nel pangrattato che non deve essere troppo fine. Friggetele in abbondante olio bollente.
Asciugatele su carta assorbente da cucina per qualche minuto.
Disponetele sul piatto da portata e servitele subito ben calde.

Per la frittura di questa pietanza Clemente consiglia Biologico “Montagna Sacra”

Read more

Filetto di Maiale all’Arancia

Un piatto buonissimo e in particolare consigliatissimo nel periodo natalizio. Da leccarsi i baffi.

  • Difficoltà

    Bassa

  • Preparazione

    30min

  • Cottura

    1h

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

Maiale filetto 1 kg

Sedano 60 g , Carote 100 g

Rosmarino 4 rametti, Timo 4 rametti 

Cipolle dorate 100 g , Aglio 1 spicchio

– Succo d’arancia 1

– Sale fino 10g , Pepe a grani q.b.

Olio Extra Vergine di Oliva 20 g

Brodo vegetale 150 g

Preparazione

Per prima cosa preparate il Brodo vegetale e le verdure che serviranno per aromatizzare l’arrosto. Mondate sedano e carota, sbucciate una cipolla di media grandezza e tagliate il tutto grossolanamente. Spremete il succo di un’arancia e mettetelo da parte.

A questo punto potete occuparvi della carne. Ripulite il filetto dal grasso in eccesso e dai tendini, poi con lo spago da cucina preparata la classica gabbia per arrosto che vi servirà per inserire i rametti di timo e rosmarino. Ora salate e massaggiate la carne con del pepe nero macinato e passate alla cottura. Avrete bisogno di un tegame a bordi alti (da forno). Preparate il fondo con olio extra vergine d’oliva e uno spicchio d’aglio sbucciato. Adagiate il filetto e fate scottare a fuoco vivace su tutti i lati  fino a creare una crosta in superficie. Sfumate con il succo d’arancia e aromatizzate con i il pepe in grani. Ora aggiungete le verdure tagliate in precedenza e in utlimo aggiungete il brodo vegetale. Fate andare a fiamma vivace per qualche minuto ancora per poi passare alla cottura in forno statico per 60 minuti a 200°.

Una volta terminata la cottura, separate l’arrosto dal fondo di cottura, liberatelo dello spago e tagliatelo a fette. Nel frattempo riducete il fondo di cottura e le verdure in una salsa vellutata e non troppo liquida.

Ponete la salsa come fondo su un piatto da portata e adagiate l’arrosto a fette, insaporendole con latra salsa. Per decorare il vostro piatto utilizzate un’arancia tagliata a fettine o alla julienne.

Per questo delizioso piatto Clemente consiglia Le Zagare

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto gustoso dal sapore delicato e molto facile da fare. Da provare!

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    2h 30min

  • Cottura

    20min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

4 cosce di pollo

– una bottiglia da 33 cl di birra bionda

Olio EVO 100% Italiano D.O.P. “Re Manfredi”

alloro, timo, salvia e rosmarino

– farina q.b. e 4 spicchi d’aglio

– sale e pepe

Preparazione

Togliere la pelle al pollo, lavarlo, ridurlo a pezzi e metterlo in un contenitore che lo possa contenere.
Aggiungere la birra, le erbe, e l’aglio e lasciare macerare la carne per circa 2 ore, rigirandola nel liquido.
Trascorso il tempo, asciugare la carne e infarinarla.
Mettere dell’olio in un padella capiente, lasciare scaldare e rosolare i pezzi di pollo.
Per questo piatto io ho usato un olio che Vi raccomando: Re Manfredi della Olearea Clemente, di ottima qualità , dal profumo intenso e fruttato, denso e di colore oro caldo limpido ad alto potere nutritivo e vitaminico. Olio dalle incomparabili caratteristiche organolettiche che ha ottenuto la certificazione di origine protetta per la zona del Gargano.
Passare la carne in una casseruola a bordi bassi.
Nel frattempo filtrare la birra dagli aromi e unirla al pollo.
Salare, pepare e lasciare cuocere a fuoco basso, aggiungendo mezzo bicchiere di acqua.
A cottura ultimata, si sarà formata una deliziosa cremina, che si metterà sui pezzi di pollo una volta serviti.

Ricetta a cura di: Annamaria tra Forno e Fornelli

Per questa ricetta Clemente consiglia Re Manfredi

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

L’insalata, specialmente di pollo, mette d’accordo tutti accontentando il palato e regala benessere al nostro organismo.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    Veloce

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    A scelta

  • Costo

    Basso

Ingredienti

– 1/2 pollo cotto

4 uova fresche, 2 cipolle rosse

– Lattuga e 4 pomodori tondi

– Olio EVO D.O.P. 100% Italiano “Re Manfredi”

4-5 foglie di Basilico e una decina di noci 

Vinaigrette di Olio EVO, Aceto balsamico di Modena e Sale

Preparazione

Disossate e sminuzzate la polpa di 1/2 pollo cotto allo spiedo.

Rassodate in acqua bollente 4 uova fresche, lasciatele raffreddare e successivamente sgusciatele. Mondate e tagliate ad anelli 2 cipolle rosse.

Affettate e lasciate scolare 4 pomodori tondi a grappolo.

Riunite il tutto in un’ampia insalatiera in cui avrete, in precedenza, disposto un’ abbondante quantità di lattuga.

Distribuite sul tutto i gherigli di una decina di noci e 4-5 foglie di basilico spezzettato.

Servite in tavola, accompagnando con una vinaigrette preparata miscelando insieme olio di oliva, aceto balsamico di Modena e sale.

Ricetta a cura di: Dire Donna

Per questa ricetta Clemente consiglia Re Manfredi

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto amato da tutti, molto estivo perché fresco e salutare. Da gustare come contorno o anche come pietanza unica.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    Veloce

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    A scelta

  • Costo

    Basso

Ingredienti

– 2 Arance mature

2 Pompelmi rosa

2 Avocado

– 1 cespo di Insalata gentile

Olio EVO BIO 100% Italiano “Montagna Sacra”

– Vinaigrette, Succo di 2 Limoni e semi di papavero.

Preparazione

Pelate 2 arance mature e 2 pompelmi rosa e tagliateli a rondelle, privandoli di eventuali semi.

Mondate, private del nocciolo e affettate 2 avocado. Mondate un cespo di insalata gentile.

Riunite il tutto in una capiente insalatiera e aggiungete un’abbondante manciata di mandorle.

Condite con una vinaigrette ottenuta miscelando insieme olio di oliva, il succo di 2 limoni e un’abbondante spruzzata di semi di papavero.

Ricetta a cura di: Dire Donna

Per questa ricetta Clemente consiglia Montagna Sacra

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una ricetta davvero sperimentale da rimanere pienamente soddisfatti. Un piatto consigliato davvero a tutti.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    15min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

500 gr di carne macinata di vitellone

– 300 gr di carne macinata di maiale

40 ml di  Olio EVO 100% Italiano “Le Masserie del Parco”

2 agli, prezzemolo, 50 gr di pangrattato

– 1 uovo, 50 gr di farina

– 1 cucchiaio colmo di curry, 180 ml di vino bianco e sale q.b.

Preparazione

In una ciotola mettere le due carni macinate, aggiungere uovo, pangrattato, prezzemolo tritato, agli schiacciati, prezzemolo tritato e mescolare bene il tutto, se dovesse risultare troppo molle aggiungere un po’ di pangrattato.

In una padella mettere 40 ml di olio e.v.o., scaldare la padella, infarinare le polpette e poi cuocere nell’olio caldo a fiamma media facendole rosolare per una quindicina di minuti.

Aggiungere il vino bianco, lasciare cuocere ancora per pochi minuti, unire il curry, il sale e completare la cottura.

A cottura terminata, impiattare e servire caldo.

Ricetta a cura di: Lo scrigno del buongusto

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Masserie del Parco

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un piatto che può essere proposto come contorno, da abbinare a pesce o a carne, ma che può trasformarsi anche in un piatto unico, nutrizionalmente completo.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    Veloce

  • Cottura

    -

  • Dosi per

    A scelta

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 cespo di insalata romana, 2 cipolle rosse

– Olio EVO D.O.P. 100% Italiano “Federico Il Barbarossa”

Una ventina di pomodori ciliegino

– 1/2 pollo allo spiedo

2 cucchiai di aceto di vino, 2 spicchi d’aglio

– Sale, pepe e succo di limone q.b.

Preparazione

Mondate 1 cespo di insalata romana. Mondate e tagliate ad anelli 2 cipolle rosse.

Lavate e tagliate a metà una ventina di pomodori ciliegino. Sbriciolate la polpa fredda di 1/2 pollo allo spiedo.

In una capiente insalatiera riunite le verdure e conditele con una vinaigrette ottenuta miscelando 100 ml di olio di oliva, 2 cucchiai di aceto di vino, 2 spicchi d’aglio schiacciati, sale, pepe  e il succo di 1 limone.

Aggiungete 1 confezione di crostini fritti e servite in tavola dopo avere spolverizzato con abbondante parmigiano grattugiato.

Ricetta a cura di: Dire Donna

Per questa ricetta Clemente consiglia Federico Il Barbarossa

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Un secondo piatto che piace a grandi e piccini con un delizioso sughetto a contorno.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    20min

  • Cottura

    30min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 pollo ruspante da 2 kg circa

– 2 cucchiai di Olio EVO 100% Italiano “Le Masserie del Parco”

1 Aglio e 2 Peperoni

600 gr di pomodoro pelato

– Origano e Sale q.b.

Preparazione

Prendere il pollo, tagliarlo a pezzi medio grandi privandolo della pelle e mettere da parte.

In un tegame mettere l’olio e.v.o., l’aglio, i peperoni lavati, puliti e tagliati a pezzi e poco sale, lasciare cuocere per circa 10 minuti.

Aggiungere il pollo e mescolare bene cuocendo per altri 10 minuti circa.

A questo punto aggiungere il pomodoro passato al passa pomodoro, aggiustare di sale, mettere l’origano, mescolare bene, coprire con il coperchio e lasciare cuocere per almeno 30 minuti a fuoco medio basso.

A cottura terminata, impiattare e servire caldo.

Ricetta a cura di: Lo scrigno del buongusto

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Masserie del Parco

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Una pasta amata da tutti e molto buona che soddisfa anche i palati più raffinati. Provare per credere.

  • Difficoltà

    Media

  • Preparazione

    45min

  • Cottura

    10min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

400 gr. di trofie fresche

2 peperoni dolci

– 500 gr di pomodori a pezzetti

prezzemolo e basilico

1 carota e 1 cipolla piccola

– 2 cucchiai di Olio EVO 100% Italiano “Le Masserie del Parco”

– sale e pepe q.b.

Preparazione

Le trofie ai peperoni hanno un condimento con pomodoro e peperoni, devo dire che in estate il peperone lo utilizzo spesso, poi da un sapore ai piatti davvero eccezionali.
Durante il periodo estivo preparo spesso questo genere di piatti, a base di pomodoro o utilizzando i peperoni per realizzare pesti e altri tipi di condimenti.

Prendere una padella antiaderente, mettere l’olio e.v.o., tritare la cipolla, la carota, i peperoni e lasciare appassire per qualche minuto.

 Nel frattempo mettete a bollire l’acqua salata per la pasta e portatela ad ebollizione.

Quando il sugo sarà quasi pronto lessare le trofie e quando mancheranno circa 2 minuti ad ultimare la cottura, scolatela e versatela nel condimento dentro la padella antiaderente e ultimare la cottura.

Ricetta a cura di: Lo scrigno del buongusto

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Masserie del Parco

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

La focaccia alta è una pizza molto soffice e un po’ più alta del normale. Buonissima e indicata per accompagnare qualsiasi pietanza.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    2h

  • Cottura

    10/15min

  • Dosi per

    4 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

200 ml di acqua tiepida

½ cubetto di lievito di birra fresco

– 2 cucchiaini di sale

farina “0” q.b (calorie calcolate su 700 gr.)

PER IL CONDIMENTO:

– 40 ml  di lio EVO 100% Italiano “Le Masserie del Parco”

– 1 cucchiaio di sale grosso

Preparazione

Prendere una ciotola capiente, mettere l’acqua tiepida e il lievito facendolo sciogliere, aggiungere l’olio di semi e la farina fino a che non otterremo un impasto morbido non appiccicoso.

Mettere a lievitare coperto per almeno 2 ore in ambiente caldo.

Trascorso il tempo, riprendere l’impasto e stenderlo per la misura della teglia che andremo ad usare, prendere la teglia, ungerla con 10 ml di olio e.v.o., posizionarci la pizza stendendola ben livellata.

Salare la superficie della pizza con il sale grosso, ungere con i 30 ml di olio e.v.o restanti, formare delle ditate sulla pizza e lasciare lievitare fino al raddoppio.

Infornare a forno caldo a 250°C per circa 10-15 minuti controllando la cottura.

La cottura può variare da forno a forno.

A cottura ultimata, tagliare e servire.

Ricetta a cura di: Lo scrigno del buongusto

Per questa ricetta Clemente consiglia Le Masserie del Parco

Read more

Carpaccio di Pesce Spada Affumicato con Verdure

Protagonosta a tavola sono gli gnocchi di zucca e un delizioso profumo del nostro Mediterraneo.

  • Difficoltà

    Basso

  • Preparazione

    15min

  • Cottura

    7min

  • Dosi per

    2 persone

  • Costo

    Basso

Ingredienti

1 cucchiaio di Olio Extra Vergine di Oliva D.O.P. “Terra Dauna”

1 spicchio d’aglio

– 1 pugno di gamberetti già puliti

3 surimi

100g di ricotta

– 400g di gnocchi di zucca

Preparazione

1. Mettere in padella un cucchiaio d’olio e l’aglio tagliato a fettine.

2. Quando l’aglio prende un pò colore mettere i surimi e successivamente i gamberetti, regolandosi coi tempi di cottura.

3. Appena scottati togliere gamberetti e surimi e, l sughetto fatto amalgamarci la ricotta.

4. In seguito versarvi un bicchiere d’acqua ed una confezione di gnocchi alla zucca.

5. Dopo solo 2 minuti rimetterci gamberi e surimi per amalgamare tutti i sapori per massimo 1 minuto.

Servire senza aspettare si raffreddi.

Ricetta a cura di: Giovanna in Cucina

Per questa ricetta Clemente consiglia Terra Dauna